WORLD NURTURE FOUNDATION lancia una nuova sfida, la campagna 1 euro, con l’obiettivo di raccogliere più fondi possibile per aiutare i bambini che muoiono di fame nei paesi del terzo mondo e ai quali si vorrebbe garantire una nutrizione adeguata, soprattutto nelle scuole.

Due amiche, due professioniste, Monika Jablonska e Maria Francesca Ferrari, e un sogno che le unisce: combattere la fame dei bambini nel mondo.

Questo l’obiettivo per il quale con dedizione e caparbietà hanno fondato la WORLD NURTURE FOUNDATION, organizzazione no-profit, con sede a New York, che di recente ha aperto la propria branch brasiliana e che si prepara a lanciare altresì la sede italiana nel corso dell’anno 2013.

La WNF è dedita alla raccolta di fondi finalizzati ad assicurare ai bambini di tutto il mondo i pasti a scuola, sostenendo, in partnership con Nurture the World, il programma di nutrimento nelle scuole attraverso le Nazioni Unite, World Food Programme, Centre of Excellence against Hunger di Brasilia.

La Fondazione sostiene valide soluzioni per problemi relativi al cibo, alla nutrizione, all’agricoltura e ad altre cause correlate.

E’ stata avviata nel corso del mese di Novembre -in Brasile, Italia e Stati Uniti- l’edizione 2012 della campagna “Un Natale senza fame”.
E’ possibile prendervi parte direttamente dal sito internet della Fondazione, effettuando una donazione per sostenere la WNF.
Per maggiori informazioni sulla campagna basterà seguire il nuovo sito internet della WNF www.worldnurturefoundation.org .

Oltre alla campagna natalizia, proprio a seguito del successo conseguito attraverso il concerto inaugurale, oggi 13 Dicembre, la World Nurture Foundation, in partnership per l’evento con il Sofitel Hotel di Copacabana (Rio de Janeiro) ospita il Christmas Gala  Dinner – “Share the Love with Children” presso i prestigiosi locali di quest’ultimo.

Nel corso dell’evento -per il quale è prevista un’affluenza di circa 300 invitati, provenienti da diverse paesi del mondo- i membri della Fondazione si uniranno ad autorità, personaggi illustri a livello internazionale, nonchè a business leaders, con il fine di raccogliere fondi per rendere il prossimo Natale migliore per molti bambini affamati nel mondo. Parte della vendita dei biglietti, infatti, sarà devoluta alla causa.

Tra gli ospiti della serata ci saranno figure provenienti da differenti aree professionali: l’artista Christina Oiticica, l’illustre chirurgo Ivo Pitanguy, il Direttore Generale dell’Agenzia Nazionale Brasiliana di Olio, Gas e Biofuels Magda Chambriard, il Direttore del WFP, Centre of Excellence against Hunger Daniel Balaban, la ex governatrice dello Stato di Rio de Janeiro Benedita da Silva, nonchè alcuni membri dell’alta società brasiliana, quali Narcisa Tamborindeguy (avvocato, scrittrice e filantropa) e Gisella Amaral (rinomata filantropa).

Dopo l’elegante cena, preparata in esclusiva dallo chef internazionale Roland Villard, uno degli chef francesi più in vista in Brasile, il programma della serata prevede il susseguirsi di show esclusivi di artisti internazionali: sarà il prestigioso cantante brasiliano Celso Fonseca (primo artista brasiliano ad essersi esibito al Jools Holland show di BBC) ad aprire la serata. A seguire il cantante, di origini svedesiamericane, Eagle-Eye Cherry presenterà per la prima volta a Rio de Janiero il suo album “Can’t Get Enough” e interpreterà, in duetto con Vanessa de Mata (una delle cantanti più famose in Brasile), una versione ispirata di “Worried Eyes”. Altri show e sorprese scandiranno i tempi della serata.

Categorie: Agenda, Costume e società Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: