Il 2010 è arrivato e l’uomo di oggi  si sente sempre di più parte del mondo,  alla ricerca di nuove mete è pronto a scoprire dove il mare è più blu, dove la natura è più incontaminata, dove il lusso è più esclusivo.
Slam che da sempre accompagna i propri velisti nelle acque di tutto il mondo, continua ad essere un perfetto compagno di viaggio anche per quelle persone che respirano l’aria di mare dalla banchina.
Praticità,  stile e tecnicità  non accompagnano solo i velisti in giro per il mondo ma tutte le persone che amano viaggiare per mete de lux , porti alla moda e metropolitani.
La nuova collezione Autunno/ Inverno 2008-2009 è tutta dedicata al Saling Global Traveller. Che lo faccia per scoprire nuove mete, nuove emozioni, nuove amicizie ,  per farsi invadere da nuovi gusti,  per cercare un ultimo piacere o per essere stato il primo e dire io c’ero, SLAM lo segue fornendogli  il meglio del proprio Knowhow tecnico, che gli permetterà di viaggiare nel miglior modo possibile in mare aperto ed in città.
La collezione si divide in tre temi colori: benvenuti in un viaggio in giro per il mondo.
Il primo tema da Sidney a S. Tropez è dedicato al mondo nautico, alle persone che amano andare in barca a vela e respirare l’aria di mare.

Non potevano mancare i colori classici della vela: bianco; rosso e blu macchiati, per l’uomo,  dal bianco e dal nero che donano un po’ di innovazione ai capi.

Per la donna invece, i colori classici si uniscono a tutte le gamme dei grigi fino ad arrivare ad un nero intenso, quasi a ricordare il mare in tempesta.

Per questo primo viaggio lo stretch diventa indispensabile per ogni indumento. Facile da indossare, comodo e confortante, non deve essere stirato e con un colpo di mano è pronto ad essere indossato.

Il pantalone stretch diventa il protagonista di questa nuova linea. Per il  giorno,  5 tasche o tasconati  in denim o  in velluto, mentre per la sera i classici tre tasche si  rivestono da stoffe più preziose come il raso ed il gessato sempre e comunque elasticizzati.
La seconda tappa da Cowes a Key West è dedicata alle persone che accorciano i chilometri, e la tratta Cowes –  Key West la effettuano in un fine settimana.

Per l’uomo il colore base è il verde con tutte le sue variazioni fino ad arrivare al color roccia. La donna viene vestita dalla gradazione calda del giallo  zafferano e vivacizzato da un nero scintillante.
Il capo di punta è la giacca, dal giubboto in nylon taffetà al piccolo blazer con il collo arricciato ed imbottito in nylon cirè. Dal parka a giacconi tasconati con inserti silicone.

I tessuti utilizzati sono molteplici cosicché la giacca si adatti ad ogni tipologia di serata o di incontro in giro per il mondo. Taffetà, satin, raso tecnico pesante vengono impreziositi da bordi in pelliccia e zip in galvanica d’oro.

La terza tappa da Portofino a Porto Cervo è per tutti i viaggiatori che amano passare le giornate in banchina e seguire le regate nei porti più IN d’ITALIA. Cosi, finita la Sardinia Rolex Cup, partono per Portofino a seguire  l’RC44 SLAM CUP.
L’uomo veste i colori viola dall’iris al melanzana accostati al blu ed all’ azzurro ceruleo. La donna, per queste giornate festive, veste i colori “MAUVE” dell’ortensia all’iris fino al vinaccia spezzati dai marroni e da un freddo color rugiada.
Le polo, in qusta tappa, in primo piano insieme alle camice e la maglieria.

I tessuti sono pregiati: Merinos; cachemire e seta per i pullover che si gonfiano aumentando i volumi.
Le polo, oltre alla innovativa soluzione della riga inserita nel sottocollo, vengono impreziosite con il nuovissimo logo ispirato alla coppa creata dall’artista Getulio Alviani per il premio SLAM CUP.
Camice Custom fit realizzate con una vasta proposta di righe, check e scozzesi.

Categorie: Sport Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: