Tom Ford debutta sulle passerelle della London Fashion Week con le collezioni uomo e donna e promette non una semplice sfilata, ma un vero show. E’ quello che ha dichiarato in un’intervista rilasciata al Times. L’ex direttore creativo di Gucci ha creato la sua linea omonima nel 2005 e da allora ha sempre presentato le sue collezioni in sfilate private, senza fotografi, né grande pubblico.

Oggi la situazione è cambiata. “Voglio sfilare a Londra – spiega Tom Ford – perché oramai ho più di 100 negozi nel mondo, l’azienda si è troppo ingrandita per continuare a fare sfilate private!”

A gennaio sarà la collezione uomo ad andare sotto i riflettori. Una collezione nata da esigenze personali afferma lo stilista texano:” Non riuscivo mai a trovare cosa indossare… anche da Anderson e Sheppard in Savile Road [ la mecca della confezione sartoriale da uomo ] non trovavo giacche che mi vestissero come avevo in mente, così ci ho pensato io. ”

Febbraio invece, sarà il mese dedicato alla donna e sul cat-walk di Tom Ford l’aspettativa è altissima. La scelta di Londra come città per il debutto è legata a ragioni personali, pare infatti che Tom Ford abbia intenzione di trasferirsi nella capitale britannica con la famiglia: “ Il mio sogno è di crescere mio figlio a Londra – afferma riferendosi al bambino appena avuto con il suo compagno Richard Buckley – sono un uomo “vecchio stile”, mi piace l’aria formale, le buone maniere e allo stesso tempo quella certa irriverenza tipicamente inglesi”.

Categorie: Costume e società Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: