Vivienne Westwood presenta la collezione moda uomo autunno/inverno 2013/14 alla fashion week milanese.

L’eccentrica stilista britannica battezza la sua ultima creazione CLIMATE REVOLUTION, seguendo il filone del suo progetto di sensibilizzazione climatica “Join The Climate Revolution“, sfruttando ancora una volta l’eco di una settimana della moda per porre l’attenzione sul sociale e sull’ambiente, tema a lei molto caro.

La collezione è un susseguirsi di simboli che sfilano insieme ai modelli, come le mascherine antismog, gli slogan disegnati su felpe e mantelle o presenti su evidenti spille e anche con il trucco nero sul viso.

Una collezione quasi onirica, dove i blazer si allungano fino a somigliare a cappotti e cardigan altrettanto allungati, ma con stampe animalier o con fantasie in color block doppio asimetrico.

Toni scuri abbinati a toni forti, accesi, che creano un contrasto cromatico talvolta inquietante, al punto da rievocare l’idea più che la forma della collezione, che spazia da un’eleganza sobria allo sportswear, con giacche imbottite e pantaloni sportivi affusolati e stretti alla caviglia.

Fa la sua comparsa in modo energico il pied-de-poule, sia come stampe che come motivo, decorando mantelle impermeabili giallo neon ma anche abiti completi con tanto di sneakers in abbinamento.

› torna al calendario di Milano Moda Uomo – Autunno/Inverno 2013/14

Categorie: Sfilate Moda Uomo Autunno/Inverno 13/14 Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: