La collezione Zanotti Homme è un balzo verso la nuova eleganza maschile. Una linea sofisticata che guarda al futuro e sperimenta nuove forme di creatività.
Un uomo che non subisce la tradizione, ma che è sicuro, che si afficina per gioco all’universo femminile.

Ecco la loafer. Nasce da uomo. Diventa calzatura della nobiltà francese, poi inglese, poi declinata al femminile.

Oggi torna alle origini, per nuovi dandy.
Lavorata a sacchetto, imbottita, si può piegare, mettere e non togliere più. Meglio di un guanto.

Oltre il classico. I lacci, per esempio, sono quasi assenti. Se ci sono, non servono: basta la zip.

La sneaker diventa trasversale e universale.Forme, dettagli e proporzioni si contaminano tra maschile e femminile. Con Zanotti diventa calzatura di lusso.
La palette? Super gold…. Perché la sneaker vuol farsi vedere anche di notte. Le zip sono larghe, i fondi in gomma profumata, la soletta interna in morbido lattice (si schiaccia e torna com’era).

Poi, il velluto con applicazioni in ottone, dettagli metallici, pseudo armature che richiamano il mondo biker e cross, con un accenno alla calzatura da lavoro; la sneaker smerigliata e quella aviator in cuoio e concia naturale, non tinta: più la usi, più acquista splendore e cambia colore nel tempo, prima rossa, poi bruna.

Categorie: Scarpe Uomo Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: