All’alba del 14 gennaio, possiamo dire che ormai tutti, ma proprio tutti sono rientrati al lavoro. Le vacanze sono un ricordo lontano e, soprattutto il lunedì, rischia di diventare un giorno davvero deprimente. Suvvia, non lasciamoci prendere dalla tristezza e cerchiamo la carica giusta per affrontare il grigio inverno. Dove?… ma nel look!

Prendiamo ispirazione dalla “working girl” per eccellenza: la Melanie Griffith protagonista di “Donne in carriera”. Un film degli anni ’90 manifesto del dressing-power, il potere dell’abbigliarsi nel modo giusto.

Melanie da semplice segretaria diventa manager del suo ufficio e fa innamorare di sé il bel Harrison Ford. Strategie giuste? Certo, ma supportate da un look grintoso che cambia e diventa sempre più aggressivo di pari passo con la sua ascesa al potere e dal quale la Griffith sembra trarre forza in ogni momento.

Proprio come Melanie Griffith, siate audaci e indossate pantaloni neri affusolati con una decollete forte e la classica camicia bianca. Un outfit che ci fa sentire potenti e sicure di noi stesse. Mostriamo le spalle e magari evidenziamole con un top-wear dai tagli sapienti che mettono in rilievo una parte così importante (e dominante) del nostro corpo.

Per le più coraggiose via libera ad uno spruzzo di lacca per una piega voluminosa che ci dà un’aria energica ed organizzata, a patto però che il viso sia perfettamente truccato. E’ dimostrato che i tagli rigorosi e puliti, così tipici degli anni ’90, agevolano la concentrazione in ufficio e aiutano ad entrare nella parte della dell’impiegata perfetta. Seguiamo l’esempio di Melanie Griffith ed approfittiamone, chissà che non funzioni per davvero!

Categorie: The Look Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: