La collezione Autunno/Inverno 2013-14 Alessandro Dell’Acqua Uomo propone una silhouette “aggiornata” fatta di volumi morbidi, di materiali preziosi e decori dal forte impatto grafico.

Il tema della collezione, “Le strade del sogno”, racconta un viaggio attraverso sei metropoli della moda internazionale: New York, Londra, Parigi, Milano, Mosca, Shanghai.

Un cammino stilistico che mette in luce le loro diversità e tratti comuni unendoli e sviluppandoli nei concetti centrali della collezione: graficità, creatività, sartorialità, rigore, geometria e forma.

La palette colori é dominata dalle nuance del marrone, blu e grigio che insieme formano raffinati accostamenti. Colore predominante il grigio  declinato in ogni sua sfumatura.

Mantelle e capispalla in loden ammorbidiscono la silhouette con volumi ampi.
Materiali preziosi come il cashmere e la seta sono lavorati artigianalmente con tecniche dimenticate come la lavorazione del capo double aperto e ricucito manualmente.

Con la collezione Autunno-Inverno 2013-14 la linea Alessandro Dell’Acqua Uomo traccia, in modo originale, l’immagine di un uomo moderno e cosmopolita dalla dimensione internazionale.

New York: bianco, nero e grigio

  • Cappotto chiodo in panno misto cashmere nero con revers in nappa nera e collo lapin
  • Trench in misto cashmere nero con revers doppiato e tasche a toppa con pattina
  • Pantalone con pinces e allacciatura asimmetrica con fibbia, tasche a filetto seminascoste, elastico in cintura
  • Dolcevita lana merino bianca

Parigi: marrone, blu e grigio, geometrie rettangolari

  • Cappotto con collo alto in panno di lana grigio con intarsi geometrici a rettangolo in panno contrastante blu
  • Giacca doppio petto a un bottone in misto cashmere blu con intarsi geometrici a rettangolo contrastante marrone
  • Pantalone in fustagno Galles nero sovrattinto marrone con doppia pinces e tasca francese
  • Dolcevita in lana merino cammello

Shanghai: grigio in varie sfumature, nero e bordeaux. Linee morbide, decori geometrici, tessuti tecnici o lanosi fluidi

  • Gilet in neoprene nero doppiato e impunturato in lana grigia con inserti in nylon bordeaux, cappuccio staccabile in lana grigia
  • Pantalone in diagonale di lana nero con pannello sovrapposto concetto “pareo”, vestibilità morbida, cavallo basso
  • Maglia girocollo in lambswool con stampa flock disegno bacchette gioco “Shanghai”
  • Dolcevita in lana merino a righe orizzontali grigio/bordeaux

Londra: grigio, blu e nero, dress-code formale

  • Cappotto in cashmere double aperto e ricucito a mano, grigio e cammello, revers aperti, tre bottoni
  • Giacca in lana Galles sfoderata e destrutturata, grigio nero e bordeaux, con toppe in flanella grigia
  • Pantalone in cotone sale e pepe con baschina in Galles coordinato con la giacca
  • Dolcevita in lambswool grigio con stampa disegno cravatta in flock nero

Mosca: verde, blu e grigio, caratteristica “uniform”

  • Cappotto in panno pastore verde doppio petto con revers a lancia, 6 bottoni in metallo militare
  • Field jacket in harris sfoderata, quattro tasche a toppa, bottoni militari
  • Pantalone slim in velluto a coste millerighe cangiante con tre tasche a filetto davanti e due a toppa dietro
  • Dolcevita in merino bordeaux

Milano: beige, marroni e grigi in tutte le sfumature. Vestibilità morbida, materiali preziosi e lavorazioni complesse.

  • Mantella in panno cammello foderata con collo in maglia di lana e cappuccio inserito, bottoni in cuoio marrone
  • Maglia V neck di lana “chiné” a intarsio finezza grossa disegno romboidale, colori a contrasto grigio beige e bordeaux
  • Dolcevita in misto cashmere jacquard gessato disegno cravatta
  • Pantalone in cotone micro Galles con pinces baciate e piega impunturata, antracite cammello e beige
Categorie: Moda Uomo Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: