Dichiarazione shock di Michael Lohan, padre della popolare attrice e modella Lindsday: l’uomo avrebbe infatti confidato a un giornalista del settimanale “Star” che la figlia farebbe la “escort”, uscendo con alcuni tra gli uomini più ricchi del globo.

Da tempo si parla dei gravi problemi economici della Lohan, ma nessuno aveva sinora immaginato che fossero tali da indurla ad accettare questi appuntamenti. Le parole del padre della giovane, nata a New York il 2 luglio 1986, hanno poi suggerito che dietro alle azioni della modella ci sarebbe la madre.

La donna non solo approverebbe le scelte della figlia, ma addirittura organizzerebbe gli incontri con i facoltosi uomini e gestirebbe la parte “contabile” della vicenda, incassando il denaro.

Michael Lohan ha descritto in maniera precisa le modalità degli incontri, che durerebbero diversi giorni. I facoltosi clienti pagherebbero tutto alla Lohan: biglietti aerei in prima classe, cene nei ristoranti più lussuosi e raffinati, suite negli alberghi più prestigiosi del globo. Inoltre Lindsday avrebbe anche ricevuto preziosi regali come gioielli e oggetti di pregio.
Già nel 2010 si vociferò che Richard Lugner, ricchissimo uomo d’affari austriaco, avesse offerto alla Lohan ben 150 mila dollari per portarla al Ballo dell’Opera di Vienna: la trattativa si sarebbe poi arenata a causa degli impegni dell’attrice, che la avrebbero portata a chiedere un improbabile rinvio della serata mondana.

Tra i clienti della modella americana si potrebbe annoverare anche un membro della potente famiglia reale del Brunei: il terzo nella linea di successione al trono del ricco stato arabo avrebbe pagato un cachet di 100 mila dollari (circa 75 mila euro) per trascorrere con lei l’ultimo Capodanno a Londra

Questo il quadro che esce dalle dichiarazioni apparse sulla stampa, riportate nella reta, e suggerite dalle agenzie ansa.
Naturalmente tutto andrà verificato e ponderato.

Categorie: Gossip.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: