Una storia d’amore fra uno zombie e un’umana in un mondo apocalittico dovo sono soltanto pochi sono rimasti pochi vivi, attorno solo desolazione e non morti.

Questa è la trama del nuovo film di Jonathan Levine “Warm Bodies”, nato dalle pagine dell’omonimo libro scritto da Isaac Marion, un breve racconto su Internet di sole sette pagine e divenuto realtà sul grande schermo.

Prodotto dagli stessi produttori di Twilight e interpretato dal giovane Nicholas Hoult, diventato famoso con  il film “About boy”

“Warm Bodies è diverso da Twilight, è più leggero, si prende meno sul serio. Il tono è differente”,dice il giovane attore definendo il suo personaggio come “un outsider desideroso di farsi accettare”.

Nicholas Hoult svela di essersi misurato anche con prove fisiche non indifferenti “abbiamo fatto una sorta di allenamento zombie anche con lavoratori del Cirque du Soleil che ci preparavamo fisicamente. Inoltre ci hanno spiegato dei trucchetti per riuscire a scattare veloce verso le “prede”.

Al di là delle apparenze non è un film duro, violento e nemmeno di paura, “Warm Bodies” è decisamente romantico, comico e vuole lasciare  un messaggio di speranza  “il messaggio del film è l’amore vince su tutto” secondo Nicholas Hoult.

Categorie: Curiosità Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: