Inter e Milan insieme per dare “un calcio alla povertà”.
“Un calcio alla povertà”: questo è lo slogan di Homeless World Cup Milano 2009, il torneo di calcio internazionale che attraverso lo sport vuole stimolare e veicolare coesione sociale e possibilità di reinserimento a favore di persone in stato di svantaggio sociale. I valori di questa manifestazione hanno spinto A.C. Milan e F.C. Internazionale ad unirsi per sostenere la Homeless World Cup Milano 2009: i due club hanno concesso il loro patrocinio ed il loro supporto attivo a favore della manifestazione.

Un Pallone può cambiare il mondo.
48 nazioni confermate per la Homeless World Cup Milano 2009 che si sfideranno nel cuore di una delle città più appassionate di calcio nel mondo 6-13 settembre 2009.

Dal 6 al 13 settembre la città di Milano ospiterà 500 giocatori provenienti da 48 nazioni alla 7° edizione della Homeless World Cup, l’evento calcistico di livello mondiale, che – grazie al potere positivo del calcio – permette agli homeless di cambiare la propria vita.

Le 48 nazioni rappresenteranno tutti e cinque i continenti del globo, comprese Argentina e Brasile, Inghilterra e Germania, Australia e Cambogia, Hong Kong e India, Ghana e Malawi. L’Italia, due volte campione della Homeless World Cup, cercherà di riconquistare il titolo di campione del mondo giocando in casa, davanti al loro pubblico.

Uno stadio street soccer, costruito all’interno dell’Arena Civica, nel Parco Sempione, un luogo storico dove si svolse la prima partita della nazionale italiana contro la Francia, ospiterà circa 100.000 tifosi durante la settimana del torneo. Gli spettatori potranno così provare in prima persona lo spirito grintoso ed energetico dello street soccer, nel cuore di una delle nazioni più appassionate di calcio al mondo.

Homeless World Cup Milano 2009 ha ricevuto importanti patrocini, tra cui Comune di Milano, Provincia di Milano, Regione Lombardia, Presidenza del Consiglio, Federazione Italiana Giuoco Calcio, Gazzetta dello Sport, F.C. Inter, Unione del Commercio, del Turismo, dei Servizi e delle Professioni della Provincia di Milano. Tra i principali sostenitori, annovera Fondazione Cariplo, TNT Italia e Lega Coop Agroalimentare. L’iniziativa è anche sostenuta a livello internazionale da Nike, Vodafone Foundation, UEFA, Nazioni Unite, Ambasciatore Ufficiale Eric Cantona, Rio Ferdinand e Didier Drogba.

Mel Young, fondatore e presidente della  Homeless World Cup ha commentato: “La Homeless World Cup Milano 2009 si svolgerà in una delle piazze più appassionate del calcio nel mondo. Questo rappresenta una opportunità incredibile per l’Italia e la Città di Milano per unirsi e mostrare al mondo il vero ed enorme potere del calcio che può cambiare la vita, può cambiare il mondo. Siamo fiduciosi che la Città e la gente di Milano stiano preparando una edizione molto speciale della Homeless World Cup che, in un paio di mesi, accoglierà calorosamente le 48 nazioni e mostrerà al mondo che insieme, uniti, si può fare la vera differenza.” 

Nel mondo sono un miliardo le persone senza dimora, di cui 50.000 solo in Italia. I risultati sociali conseguiti nelle precedenti edizioni della Homeless World Cup sono straordinari: più del 70 per cento dei partecipanti ha cambiato la propria vita, trovato una casa, un lavoro, ripreso gli studi, sconfitto una dipendenza, ristabilito una relazione, diventati giocatori semi-professionisti o imprenditori sociali. Dal 2003 circa 100.000 giocatori hanno partecipato alla Homeless World Cup e hanno dato vita a programmi sociali sportivi in più di 70 nazioni.

L’edizione Homeless World Cup 2009 è dedicata alla memoria di Candido Cannavò, il grande giornalista della Gazzetta dello Sport.

Visitate www.homelessworldcup.it e www.homelessworldcup.org per ulteriori informazioni

Categorie: Agenda Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: