Oxford e button-down, le classiche camicie da businessman, si rivoluzionano: tagli impeccabili e un’eleganza senza mezze misure, tipica degli anni Trenta, esplodono a sorpresa in un mix di righe, quadri e stampe floreali, in colori audaci e sfumature soft.
Questo il nuovo mood neo Déco della collezione Eton per la Primavera/Estate 2010, che stupisce attraverso un’estetica elevata alla massima potenza, abbinata a inattese soluzioni cromatiche e a una libertà d’espressione di derivazione Eighties.

La griffe svedese di alta camiceria deluxe, scelta dai Reali di Svezia e da celebrities come David Beckham, Keanu Reeves, Mick Jagger e Viggo Mortensen, prosegue il percorso iniziato oltre ottant’anni fa da Annie e David Pettersson che, partiti da una segheria, affrontarono la recessione iniziando a realizzare abiti per la gente del villaggio.

Da allora, Eton continua a sedurre l’universo maschile con creazioni ispirate ai contrasti tra il ritmo frenetico della vita di città e la tranquillità country side.

Camicie non-iron per manager globetrotter si tingono di bianco, blu, rosso e nero, ma anche di righe, check, fiori in tinte sgargianti come giallo e fucsia, abbinate a nuances più pacate, al rosa, ai blu e a tutti i toni della terra.

Tra twill, popeline, oxford e chambré, per l’estate spiccano un nuovo lino con caratteristiche di elasticità e una speciale tecnica di trapuntatura su collo e polsi, dedicata alle camicie da sera.

Categorie: Abbigliamento Uomo Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: