Prada ha aperto due nuove boutique in Cina: a Changchun, all’interno del Charter Shopping Center, e a Nanjing presso il Deji Plaza Mall.

Con queste nuove aperture Prada arriva ad avere ben 25 negozi in Cina.

Le due nuove aperture sono una nella città di Changchun (Cina Nord-Orientale), all’interno del prestigioso Charter Shopping Center.

Lo spazio, progettato dall’architetto Roberto Baciocchi, si estende su una superficie totale di circa 500 metri quadrati su un unico livello, e ospita le collezioni donna e uomo di abbigliamento, borse, accessori e calzature.

La facciata interna al mall presenta un elegante rivestimento in marmo nero Marquina, definito da una geometria regolare che inquadra i due ingressi, le numerose vetrine e i light box.

La seconda si trova a Nanjing (Cina Orientale), all’interno del Deji Plaza Mall. Questa nuova apertura porta a 25 il numero dei negozi Prada in Cina.
Lo spazio, progettato dall’architetto Roberto Baciocchi, si estende su una superficie totale di circa 810 metri quadrati su due livelli, e ospita le collezioni femminili e maschili di abbigliamento, borse, accessori e calzature.

Il fronte angolare esterno, di forte impatto visivo, rende omaggio all’artista Carlos Cruz-Diez ed è caratterizzato da una base in marmo nero che incornicia sul primo lato due vetrine e sul secondo due ampi light box.

Una struttura di lame retroilluminate – in alluminio color oro e acciaio lucido – si sviluppa in altezza, a creare un originale effetto cinetico.

Un’elegante scala in marmo nero Marquina, con pareti e soffitti in tela verde pastello, conduce al primo livello dove un elegante ambiente dalla forma poligonale – fortemente caratterizzato dall’uso del marmo per il pavimento, le pareti e le buche espositive.

Categorie: Trade News Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: