La prima bandierina firmata Dior in terra d’Australia è stata piantata. A Sydney, nel pulsante fashion-district, è stata inaugurata pochi giorni fa la prima boutique monomarca Dior. In un palazzo la cui facciata ricorda l’architettura tipica di Parigi, lo store di Dior si estende su tre piani, concepiti come una lussuosa abitazione, dalle atmosfere classiche e naturalmente… tres chic.

Molto simile allo storico indirizzo di Avenue Montaigne di Parigi, gli arredi dello store si rifanno al 18 secolo, il periodo storico più amato da Christian Dior. Le luci soffuse e ben dosate sono il trait d’union di tutti gli spazi espositivi: luminose dall’entrata dello store che si apre con una galleria di specchi ispirata alle reggia di Versailles e costellata da abiti e accessori; più soffuse al primo piano dove la gioielleria e le pietre preziose dominano la scena. Il terzo piano dell’edificio è riservato ai clienti vip, i quali beneficiano di un servizio personalizzato.

Per festeggiare l’apertura del negozio Dior di Sydney, la maison francese ha creato due limited editions. La reinterpretazione dell’iconica borsa “Lady Dior” e un abito realizzato in prezioso “satin duchesse” color rosa pallido, la nuance preferita da Christian Dior, realizzato dal direttore creativo Raf Simons in omaggio al genio del grande stilista: una sorta di congiungimento tra passato e presente perfettamente riuscito.

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: