Durante Milano Moda Donna, nella suggestiva cornice di via Santa Sofia, al 12 piano dell’Hotel Uptown Palace, Antonio Grimaldi ha svelato la sua prima collezione di Pret-a-Couture.
Una linea dove ogni pezzo ha una sua identità ed una sua storia.

Boule di metallo, catene e cristalli sono i dettagli preziosi per questi capi sorprendenti, eleganti e sensuali al tempo stesso.
Una palette cromatica scura, intensa, capace di spaziare dal nero al verde scuro, e dove, il grigio antracite sfuma nel bronzeo e negli argenti metallici.

La donna Grimaldi è dinamica con un attenzione particolare alla sartorialità e unicità del capo , come le felpe di pizzo lamè grigio antracite con lampo e coulisse che può diventare un abito over da sera , unite a canotte uomo super ricamate con il cuore logo della Maison Le gonnelline in pizzo effetto nude look e pantaloncini sopra il ginocchio.

Oppure camice a ruota realizzate in georgette e crepe con grandi maniche, collo e polsi in pelle effetto bracciali.

I pantaloni sono dal taglio maschile realizzati in panno di lana o in maglia  tricote.

I cappotti sono in kashmir ,realizzati da sartorie maschili , dalle linee ad anfora, capolavori di modellistica, con maniche scultura.

Ampio spazio anche alla rivisitazione delle giacche e kimono realizzate in paillettes cotte ( tessuto speciale 1 milione di paillettes a metro quadro), foderate con maglie di tricote e colli e bordi bombati.

Il cardigan cappotto in maglia con schiena interamente ricamata ad intarsio con pelle e cristalli , rappresenta la grande sartoria dell’alta moda

Gli abiti da  cocktail sono realizzati in jersey lamè, sono drappeggiati e avvolgono il corpo creando una silhouette iper femminile , oppure in lana, tubi che creano forme insolitamente sexy e audaci ed anche  in cady di seta, panneggi che creano  profonde scollature.

Categorie: Abbigliamento Donna Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: