Giorgio Armani fa sfilare a Milano Moda Donna la perfezione dello stile ‘GARÇONNE’.
Un vero e proprio modo di vivere, di intepretare in chiave personale la propria femminilità, con gusto e classe.

Oltre ogni conformismo, oltre i luoghi comuni, lo scontato, la Maison amata dalle donne di tutto il mondo porta in scena novità e magia ma soprattutto tagli sartoriali puri.

A vincere è un gusto autonomo di vestire e mescolare i capi, un’attitudine personale nell’accostare gli accessori, che definisce uno stile e un carattere.
La “GARÇONNE” sceglie linee essenziali, tagli perfetti e accostamenti di materiali, una vera avanguardia pura.

A dominare sono i toni del nero, il colore che per eccellenza esalta la figura femminile, sottolineata da giacche gioiello, pantaloni, gonne-bermuda, e gonne lughe capaci di fasciare i fianchi con estrema femminilità.

Non mancano tagli a sbieco.

Le tonalità scure sono spezzate da lampi di bianco che illuminano e creano contrati, come i tessuti dorati accostati alla laccatura nera di scarpe e accessori.
E’ il basco, il cappello che da sempre intriga il mondo maschile e femminile, a regalare il tono di eccentricità.

La maison lo reinterpreta con lavorazioni di intrecci e velluto, nel dettaglio a forma di sfera che diventa oramento della testa.
Le scarpe? A intreccio e con tacchi alti e laccati che segnano il passo con una soave scia luminosa.

Categorie: Sfilate Moda Donna Autunno/Inverno 13/14 Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: