Ritorno alla Natura e riscoperta dei suoi misteri. Madre Terra non finisce di sorprendere e quando appare arida e ostile nasconde una ricchezza ancora più feconda. Solo l’arte sa scoprirne i suoi misteri e ispirare grazia ed eleganza. Il DESERTO, così difficile da ascoltare, prende voce nelle ultime creazioni della Maison Piero Guidi pensate per la Primavera Estate 2010. Lo fa con timidi tratteggi, delicate magie ispirate allo stile di Seurat che appena affiorano sul fondo color cognac di accessori estremamente portabili. Le borse Magic Circus Painted Desert, grande novità di stagione, scelgono il colore neutro della sabbia per una modellistica decisamente ampia, adatta a soddisfare esigenze diverse e accessoriare stili differenti. I fantasiosi rimandi alla linea Circo impreziosiscono un pellame morbido ad effetto vegetale, quasi a raccontare di una landa silenziosa, poco invadente ma brulicante di vita. É la rinascita del Circo Piero Guidi che non smette di rallegrare, anche quando sceglie di farlo a bassa voce. Per donne e uomini eterni viaggiatori, la collezione Magic Circus Painted Desert comprende anche borsoni, beauty e piccola pelletteria.
Una sorridente stella in metallo dorato caratterizza tutta la linea, uno charme nuovo creato ad hoc per un battesimo importante.

La linea Magic Circus implementa anche le storiche linee continuative. Nuovi modelli per la Magic Circus Classic, accanto alle nuove piccole creazioni della Magic Circus Shiny: vere e proprie borse bijoux disponibile sia con i riporti in cuoio che con quelli in tinta.
La linea Magic Circus Happy, invece, pensata per le più giovani e per chi ama uno stile fresco, si rinnova con pratiche mini-shopper in nylon, con tasca patchwork in pelle e stampe circensi, disponibili sia in colori strong sia in quelli classici. L’arancio, il fucsia e il turchese lasciano il posto al caffè e al tortora (giusto per fare qualche esempio), per chi preferisce una paletta colori più sobria.
Infine, il mondo Magic Circus Gipsy è un ritorno alle origini dello stile Piero Guidi degli anni ’70, con dettagli in pelle tipici di quegli anni: nappe, accessori smaltati e ciondoli regalano un vero e proprio tuffo nel passato. Il testa di moro è il colore prescelto, sul quale emergono riporti ed inserti in giallo caldo con costa in rosso vivo.

Proseguono le novità anche per le altre linee continuative:micro borsette si aggiungono alle accessori della linea Time, ora impreziosita da un nuova targhetta smaltata applicata sui colori sorbetto della linea disco, su quelli neutri della linea sport e sulle tinte più scure ispirate al country maschile.
Colori seventy e psichedelici anche per le declinazioni della linea Coudy, che rendono uniche le borse dalle forme semplici e classiche insieme all’assortimento di cinture. Per gli accessori rimane irrinunciabile il lucchetto tiralampo e il logo con la romantica scritta in metallo. 
Un nuovo jacquard è protagonista del restyling della linea Monogramma 1970, che amplia la propria gamma di modelli, la completa con portafogli e riprende dal mondo della selleria anni ‘70 la scritta corsiva del logo.

Voglia di scoperta, di eterno movimento e fecondo vagabondare per i nuovi zaini, borselli e marsupi della linea Discovery, che in ogni creazione sottolinea l’animo Piero Guidi con il maxi logo con angeli.
Una palette colori molto ampia caratterizza le nuove borse Embossed, con accessori oro e nickel su basi rosa, oro, blu, rosso e argento, fino al ghiaccio e al nero.
Ben quattro nuovi modelli si aggiungono alla linea Intreccio. Due shoppers, un bauletto e una sacca con medaglie e catena in nickel e in oro, per incorniciare le stuoie proposte sia in colori pop (come fuxsia, viola, turchese, giallo e rosso) sia in quelli neutri e più delicati.
Novità anche per la linea Bold, che conserva la storica targhetta in metallo personalizzabile e i puntali in metallo rinnovandosi con un nuovo colore, il blu, elegantissimo nel modello di punta, il secchiello Lavinia. Per la versione “più contemporanea”, la Bold Evolution, compare anche la vernice perlata, per i riporti in tinta su tessuti morbidi. La modellistica predilige le forme semplici, per uno stile decisamente easy e spiccatamente metropolitano.
Zip in metallo con angeli incisi caratterizzano i modelli delle varianti Bold Zip, morbide sacche proposte in numerose varianti colore per la primavera 2010, mono e bicromatiche.
Infine predilige i contrasti la linea Bold Missy, animata da riporti a contrasto:laminati su fondo grigio,arancio su base fuxia, panna su quella nera.

Novità e tradizione dunque per la prossima primavera estate Piero Guidi, che in tutte le creazioni ribadisce gli stilemi del proprio mondo, ma non smette di rinnovarli.
Grazia e glamour sono irrinunciabili anche nelle creazioni più fresche e giovani, che fanno dei colori accessi le note spiccatamente estive. È l’universo Piero Guidi, da sempre un caleidoscopio di stile ed eleganza.

Categorie: Borse Donna Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 16.09.2009