Gli abiti di Lady Diana messi all’asta. Sono stai venduti per un totale di 800 mila sterline.
Di Raffaella Ponzo

In una delle più celebri case d’asta inglesi, la Kerry Taylor Auctions, sono stati venduti 10 vestiti da gran soiree di Diana Spencer. Quello più prezioso è un Victor Edelstein in velluto blu, il celebre abito fu indossato alla Casa Bianca durante un ballo con John Travolta, nel 1985. All’asta è stato valutato intorno alle 300 mila sterline, 351mila euro. Kerry Taylor (la fondatrice della casa d’aste) ha dichiarato: “Il vestito è ‘stato acquistato da un signore inglese con l’intenzione di voler fare una sorpresa per rallegrare la moglie. Mi auguro che l’acquisto abbia fatto davvero felice qualcuno”.

Sempre risalente al 1985, è un vestito da sera in velluto bordeaux creato da Catherine Walzer. Indossato inaspettatamente in due occasioni: la prima per una visita di Stato in Australia e la seconda, per la prima del film “Ritorno al futuro”. L’acquirente questa volta è un museo, quello Americano, per la cifra di 108.000 £, al cambio 126.729 euro.

Un altro storico abito è quello fotografato nel 1997 da Mario Testino per un servizio su Vanity Fair, proprio pochi mesi prima della sua morte. Sempre in velluto, ma questa volta nero, anche questo è stato venduto per  108.000 sterline, ed è l’unico del periodo risalente al post divorzio da Carlo.

A rendere preziosi questi abiti, è Diana stessa, la sua vita ed il suo carisma che continua ad avvolgerci a quasi sedici anni dalla sua morte.
E per dare ancora linfa al mito, attesissimo soprattutto in Gran Bretagna, il film: “Caught in Flight”. La pellicola racconta gli ultimi due anni di vita della principessa, in particolare, la relazione con Dodi al-Fayed. A dare il volto all’indimenticata Lady D, è stata Naomi Watts.

Categorie: Costume e società.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: