Alek Wek e Sesselee : protagoniste, interpreti e promotrici del claim ‘Black is Fashion’in passerella.

‘Così Miss Bikini Luxe risponde con l’ impegno sociale  a favore delle modelle di colore’, spiega Andrea Teofilatto CEO della griffe, presentando la nuova collezione P/E 2010 dall’ispirazione African Pop. 

La denuncia della “non brillante” presenza delle “veneri nere” nel fashion system, era partita infatti dalle pagine dell’Independent on Sunday, sostenuta dalla super top Naomi Campbell. 

Da qui la partecipazione e il supporto della griffe a porre nuovamente attenzione alla tematica Black con una collezione eclettica che parla del mondo nero per eccellenza e la disponibilità delle stiliste Alessandra e Francesca Piacentini ad indossare in chiusura di passerella le Black-Shirts,  realizzate in esclusiva per l’iniziativa, con l’originale claim “Black is Fashion”; diventando così testimonial d’eccezione per un progetto di uguaglianza tra “black & white”.

In passerella a sostegno delle “colleghe” di colore , anche le top model Bianca Balti e Carmen Kass quest’ultima, una delle poche top che oltre la passerella ha scelto l’impegno sociale. 

Il progetto parte da Milano – capitale della moda – per arrivare in tutte le città, coinvolgendo anche la propria clientela. Sarà infatti possibile dare il proprio contributo di solidarietà in maniera semplice e significativa indossando la maglietta “Black is Fashion”.

African Pop …sfila la Collezione P-E 2010

Rullo di bonghi e di tamburi. Bagliori, colori e scintillii.
Sfilano così i 100 capi X 1000 soluzioni che sanciscono l’African Pop di Miss Bikini Luxe.

Il Continente Nero più ancestrale come riferimento, i manti animalier più selvaggi per le stampe e i colori naturali della foresta Pluviale: alle “radici” di un neo tribal chic.
Segni costanti: il turbante e gli orecchini lampadario. 
Dal bikini all’abito urbano, attraverso il pareo e il kaftano, in un gioco di beachwear eclettico che opportunamente accessoriato, si trasforma in abbigliamento fuori-acqua per tutte le occasioni. Compresa la sera con preziosi kaftani e kimono in velluti devorè, sete goffrate e fibre stretch. 
Superfici tinta unita movimentate da lavorazioni a nido d’ape.
Effetto serpente per la microfibra d’oro e d’argento.
Mix di stampe geometriche, floreali e rigate in un crogiuolo pop di culture.
Motivi Techno Apache connettono tecnologico e tribale.
Fantasie animalier si mescolano a effetti marmorizzati e trompe l’oeil di piumaggi, descrivendo inedite  stampe naturali.
Profili di jais evidenziano le scaglie delle stampe cocco.
Fiori di seta donano la terza dimensione ai rigati ’70.
Mentre, le pietre marmorizzate illuminano i fondi marmo. 
Bagni di luce nei ricami di forte sapore artigianale: pietre dure, paste di vetro, perline, turchesi,  jais che trasformano i costumi in gioielli.
Nuovo must di collezione : il bikini in seta realizzato con metri di chiffon con un sapiente lavoro artigianale di goffratura per rendere il tessuto elasticizzato.  
Zeppe di legno: camoscio e pelle stone washed, borchiata per le tomaie dei sandali e degli zoccoli.  

LA MISS: debutta l’accessorio 20 borse in una
  

Miss Bikini Luxe lancia la Miss: eclettica borsa couture che si trasforma in shopper, tracolla, sottobraccio e pochette.
Un accessorio in piu’ di venti versioni, su base di canvas stampato o glitterato con tacche gioiello impreziosite da jais, borchie, plachette smaltate e anellini in pelle borchiata. Pelle metallizzata dal classico nero e marrone, ai brillanti oro, rosa e azzurro con catenelle, piume, borchie, cavallino come rifiniture. Per la sfilata è stata realizzata anche la versione pocket, un formato piu’ piccolo con le stesse stampe della collezione e in pelle per una versione night.   
Basilar Dress : la nuova linea monocromatica 
Una serie di abiti prêt-à-porter in leggera maglina elasticizzata esclusivamente nelle tinte unite del nero e del grigio antracite per una facile vestibilità, con la ricchezza di ricami preziosi e personalizzati nel classico stile Miss Bikini Luxe.  

Categorie: Sfilate Moda Donna Primavera/Estate 2010 Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: