La collezione primavera estate 2010 di Just Cavalli è solare.
Si ispira a un’estate trascorsa nelle grandi metropoli, sempre piene di vita, gente, e frenetica attività in tutti i periodi dell’anno. I giovani che indossano Just Cavalli scelgono un guardaroba libero dagli schemi, anticonformista e rock.
Piena libertà di movimento e velocità, unitamente alla creatività ed all’originalità, sono da sempre elementi caratterizzanti il mondo Just Cavalli.

Le atmosfere urbane e underground per la scenografia realizzata da pannelli a vetrate, intervallate da pareti rivestite di piastrelle bianche, soffitto di travi in acciaio e tubature in metallo.

Le musiche sono coinvolgenti…Steve Mackey – Sonorità rock, ‘refrain’ distorti, atmosfere industriali ed effetti sonori elaborati digitalmente : la colonna sonora accompagna la sfilata attraverso la ripetizione e tensione ritmica di un sound rock di ispirazione ‘grunge’.

Le forme decostruite e linee morbide per gli abiti lunghi, accostate al corpo e strutturate per i mini dress in denim doppiato di seta.
La lingerie diventa capo d’abbigliamento da portare a vista, sopra top, camicie e t-shirt, per sottolineare il mood femminile  e rock della collezione. Le frange diventano elemento decorativo.
Un nuovo concetto del classico pantalone in denim: intagliato, ricamato e doppiato con tele di cotone e seta, maltinture e sovrapposizione di stampe.
Giacche e pantaloni in camoscio superlight o in nappa ‘guanterie’ traforata.
Messaggi di ironia ed ottimismo appaiano improvvisi su t-shirt over e canotte.

Gli accessori sono micro o maxi borse e scarpe con plateau in pelle intrecciata a mano. Macro bracciali geometrici impreziositi da pellami pregiati.

Categorie: Sfilate Moda Donna Primavera/Estate 2010 Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: