Emma Watson come ‘Pretty Woman’ su GQ. Da ragazza acqua a sapone a bomba sexy
di Raffaella Ponzo

Come nella migliore tradizione delle crisalidi, Emma Watson si è trasformata in una lussureggiante farfalla e lo ha fatto sulle pagine dell’edizione inglese del patinato magazine GQ. La dolce maghetta secchiona di “Harry Potter” Hermione Granger, è cresciuta ed ha abbandonata definitivamente l’immagine di ragazza acqua e sapone, per svelare il suo lato sexy e trasgressivo. Ormai 23enne si lasciata andare ad un posato omaggiando Julia Roberts, Vivian in “Pretty Woman” con tanto di copertina. Come nell’incipit del celeberrimo film con Richard Gere, la bella Emma sfoggia un inedito look indossando un vestito bicolore che lascia i fianchi completamente scoperti.

Nel servizio l’attrice parla anche del nuovo ruolo che si appresta a interpretare al cinema, nel film “The Bling Ring” diretto da Sofia Coppola: quello, cioè, della perfida Nikki, leader di una banda di ragazzacce che svaligiano case dei vip, fatto di cronaca realmente accaduto nel 2009: “Ho dovuto tuffarmi in qualcosa di veramente diverso. Questa è stata una partenza molto importante per me, è un personaggio davvero ‘grande’. Quando ho letto la sceneggiatura e mi sono resa conto che in sostanza era una riflessione sulla fama e ciò che essa è diventata per la nostra società, ho dovuto farlo”.

La Watson ha però specificato, di non avere nulla in comune col suo personaggio, che è di fatto l’opposto di lei, ma di odiarlo profondamente: “Il personaggio che interpreto è tutto quello che ho sempre combattuto. E superficiale, materiale, venale e amorale” ma propria per questo, continua nella lunga intervista “è stato interessante e mi ha dato una nuova prospettiva da cui guardare il mio lavoro”.

Categorie: Gossip Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: