Le idee vestono la donna Prada

Miuccia Prada sulla sua collezione dichiara di aver giocato, di aver creato una collezione divertente anche se non priva di una vena nostalgica perché come dichiara a Repubblica la stilista: “Le donne oggi cercano troppo e con troppo ardore di sembrare sexy e ricche. Io lo detesto: io non mi vesto per sembrare bella. Io mi vesto per mettermi addosso delle idee, delle storie”. Lo sfondo scenografico prevede palazzi e porte che si aprono… Ed ecco uscire la donna Prada che a ogni sua collezione, crea tendenza.

Abiti corti, tagli al vivo e freschezza. Spunta l’abito lampadario/candelabro di cui sentirete parlar molto, e ancora stampe di spiagge, trasparenze e allure minimal barocco, che solo la Signora della moda potrebbe coniare. Agli orpelli da lampadario che appende agli abiti riesce comunque a donare una silhouette, una matericità e una finezza minimal che permettono alla collezione di non scadere nell’eccesso tanto detestato dalla stilista. Ancora una nuova tappa importante nella moda, ancora la nascita di una nuova tendenza per la donna Prada, ancora una collezione vincente per Miuccia Prada.

di Simona Scacheri

Categorie: Sfilate Moda Donna Primavera/Estate 2010 Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: