Giocano con colori, materie e forme le seduttive bambole trasformiste della collezione M Missoni p/e 2010. Maghe sapienti di ogni bellezza ed eleganza scompongono, mischiano, assommano, sovrappongono i singoli preziosi pezzi in maglia e tessuto. sono piccoli idoli, simulacri di bellezza, sottili, diafane, mutevoli, energiche, irrequiete, vulnerabili, graziose, vitali, semplici non per natura ma per grazia e si aggirano leggere tra pizzi, colori, maglie, fiori, jeans, gonne e giacchette. Narrano il gioco della moda, della rappresentazione dei sogni, della nuova identità che un abito può e sa regalare. Inventano un nuovo ordine delle cose, una nuova formula della moda, nuove proporzioni. Piccoli abiti goffrati abbracciano il corpo romantici e drappeggiati, dai pantaloni spuntano leggings in pizzo policromi, giacchine bolero e giacche maschili sono abbinate a corti pantaloni e microgonne, maxi gilet, maglie stretch con tagli, righe bucate e spacchi strategici; la lavorazione è preziosa, elaborata.
Stampe caleidoscopio, a rombetti, con motivo righine, macchie di colori o fiori sempre disegnate con morbido tratto, pennellato, pittorico.
La collezione è declinata in 40 colori arcobaleno che si succedono allegri e capricciosi in ricchi rigati e sono scelti, divisi e organizzati in tre grandi tavolozze. Freddi: metallo, acciaio, ferro, polvere spezzati da giallo limone e turchese. Eleganti: bianco latte, oro e nero uniti a rosa, azzurro, verde e corallo. Esotici: mango, geranio, papaia, smeraldo, sabbia, cedro e teak. cinture gioiello, fiori dai colori contrastanti, alte cinture in pelle metallizzata segnano scollature, fianchi e il punto vita.

Categorie: Abbigliamento Donna Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 29.09.2009