E’ sexy, sfrontato, indossa la gonna, non ha problemi a lasciarsi fotografare truccato o seminudo e soprattutto disegna abiti e accessori che ci fanno impazzire. E’ Marc Jacobs, lo stilista americano che ha cambiato la percezione della moda presso il grande pubblico, un perfetto mix di genio e sregolatezza nel mondo del fashion, che ha compiuto 50 anni lo scorso 9 aprile.

Erano gli anni ’90 e i suoi abiti dichiaratamente non sexy e stravaganti hanno subito attirato l’attenzione di tutti. Capi che nulla avevano a che fare con ciò che fino allora era considerato “trendy”, abiti che non erano tagliati per vestire il corpo della donna nel modo tradizionale, caratterizzati da colori bizzarri e da un design non facile da capire. Tutto sbagliato? Tutt’altro. Era nata la stella di Marc Jacobs, un designer diventato icona della moda prima ancora di compiere 40 anni e che oggi, secondo una classifica del Time, risulta tra i 100 personaggi più potenti del mondo.

Le sue creazioni hanno ispirato un’intera generazione di futuri designer, spingendoli a giocare (e osare) con le forme e con i colori in un modo nuovo e controverso. Marc Jacobs può tranquillamente affermare di avere creato un nuovo modo di vestire, per questo il suo nome continua a brillare nel gotha degli stilisti che la moda non si limitano a disegnarla o interpretarla, ma  la scrivono.

Parallelamente ai brand Marc Jacobs e Marc by Marc Jacobs, questo eclettico personaggio della moda è anche il direttore creativo di Louis Vuitton dal 1997; a lui va il merito di aver saputo rilanciare la griffe presso un pubblico più giovane, grazie alla creazione della prima linea di pret-a-porter ed un approccio più leggero e spensierato al retaggio culturale così pesantemente ancorato alla tradizione della storica maison francese.

Un personaggio completo quello di Marc Jacobs, il guru della moda che è anche una celebrity da copertina di giornali di gossip. Le sue storie d’amore vissute pubblicamente, come l’ultima con l’attore porno 25enne Harry Louis, scatenano i commenti più accesi e lui… se ne frega. Come quando decide di presentarsi sul red carpet con un abito di pizzo, o quando fa da modello per il book fotografico della Nars, truccatissimo con tanto di smalto rosso fuoco sulle unghie, o ancora quando posa ammiccante e seminudo per il lancio del suo profumo Bang. Chiunque ne uscirebbe a pezzi. Marc Jacobs no, perché su di lui tutto è credibile, tutto è absolutely fashion!

Categorie: Costume e società Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: