Azienda di produzione e distribuzione abbigliamento femminile a Granarolo Faentino con i marchi Ter et Bantine, Hache, Anglomania by Vivienne Westwood
 
In data odierna è stato sottoscritto da un veicolo di investimento del Fondo Opera Italia, gestito da Opera S.G.R., un accordo vincolante per l’acquisizione di G.F.M. Industria S.p.A. L’accordo vede come parte cedente della maggioranza di G.F.M. Industria la società Mandelli SpA (gruppo Antichi Pellettieri), mentre Opera è affiancata nell’investimento dal management di GFM Industria.
 
G.F.M. Industria, specialista nella produzione e distribuzione di abbigliamento femminile, si è affermata nei mercati internazionali (oltre 80% del fatturato) attraverso una forte attenzione alla progettazione e al mantenimento di elevati standard qualitativi in termini di prodotto e di servizio.
 
Per Opera l’operazione si inserisce pienamente nella strategia di investimento in solide aziende del made in Italy con forti competenze di prodotto, presenza radicata nei mercati esteri ed elevata generazione di cassa.
Manuela Arcari, Presidente di G.F.M. Industria S.p.A. ha dichiarato: “Sono orgogliosa e felicissima che Opera abbia riconosciuto nella realtà industriale di G.F.M. Industria un asset strategico capace di portare a un livello ulteriore valori per noi fondamentali quali progettazione, manifattura e qualità, che costituiscono il DNA di G.F.M. Industria. Con Opera continuerà inoltre, rafforzandosi, il processo di sviluppo di attività in licenza, oltre all’investimento e agli sforzi dedicati alle linee di proprietà. Sono fermamente convinta che l’incontro con Opera, di cui condivido pienamente visione e progettualità, ci consentirà di raggiungere nuovi, significativi traguardi sulla scena internazionale, da sempre punto focale della nostra strategia”.
 
Michele Russo, Presidente di Opera SGR, ha dichiarato: “G.F.M. Industria è una realtà del made in Italy di eccellenza, perché ha saputo trasformarsi in industria e sviluppare una presenza internazionale, mantenendo nel contempo la cura del dettaglio in tutti i processi chiave, dalla modelleria alla finitura del prodotto e al servizio al cliente. Crediamo che G.F.M. Industria, guidata da Manuela Arcari e David Agus e sostenuta da Opera, possa esprimere pienamente il suo potenziale di ulteriore sviluppo sia attraverso il completamento del proprio portafoglio di marchi, sia attraverso il rafforzamento del presidio distributivo globale”.
Opera è stata assistita nell’acquisizione da DVR Capital e dallo studio legale MBL & Partners.
 
G.F.M. INDUSTRIA S.p.A.
Fondata nel 1982 a Granarolo Faentino, G.F.M. Industria S.p.A. è una azienda emblematica del tessuto di medie aziende dotate di flessibilità gestionale, abilità e duttilità produttiva che costituiscono uno dei patrimoni più importanti del made in Italy. G.F.M. Industria produce e distribuisce i due marchi di proprietà Ter et Bantine e Hache, cui si affianca, dal 2004, il brand Anglomania by Vivienne Westwood prodotto e distribuito su licenza. Ai vertici aziendali Manuela Arcari, nel ruolo di presidente, e David Agus, in qualità di amministratore delegato.
 
Opera SGR

Opera, attraverso le società di gestione Opera SGR e Opera Management SA, è attiva nel private equity e ha raccolto fondi chiusi per oltre Euro 300 milioni. Dal 2007 la gestione è affidata a un team guidato da Michele Russo. Nel 2008 è stato approvato e sottoscritto il fondo chiuso Opera Italia, di diritto italiano, che ha acquisito la maggioranza di Vetrerie Riunite.

La strategia di investimento di Opera si focalizza su aziende con forti connotazioni di italianità, know-how di prodotto e capacità industriale.
 

Categorie: Trade News Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 05.10.2009