L’Italia oggi festeggia il 25 Aprile, la Liberazione, ed ogni città vive il ricordo con grande entusiasmo.

Il 25 aprile, la giornata che ricorda la liberazione degli italiani dal regime nazifascista nel lontano 1945, e’ sentita oggi piu’ mai.
Per questo 68° anniversario la Capitale ha organizzato cortei, corse ciclistiche e proiezioni di pellicole cinematografiche a tema.

L’associazione nazionale dei partigiani ha organizzato un corteo che terminerà in piazza Porta San Paolo.

Si prevede la tappa in via Campo Boario, per onorare le lapidi delle vittime della resistenza site sulle Mura Aureliane.
Il corteo si svolgerà nelle prime ore della mattinata, in contemporanea con le sfilate degli studenti che partiranno da piazza delle Camelie fino a raggiungere la piazza Santa Maria Consolatrice.

Sempre in mattinata avrà inizio il Gran Premio ciclistico, l’attesa gara su due ruote che seguirà un percorso prestabilito e che attraverserà il viale Terme di Caracalla, piazzale Ostiense, viale Beccadelli fino al largo Vittime del Terrorismo.

Bloccato il traffico automobilistico, si inizierà prima con una gara ciclistica amatoriale e alle ore 10 partirà il Gran Premio della Liberazione che si protrarrà sino alle ore 13.

Da Porta San Paolo, invece, partirà l’iniziativa organizzata dalla Fiab, intitolata “Resistere, pedalare, resistere”, che prevede una percorso in bicicletta di ben 25 chilometri attraverso i luoghi più significativi della storica Resistenza. L’associazione Uisp, Unione Italiana Sport per tutti, promuove la biciclettata intitolata “Pedalata partigiana” che prevede la tappa finale al Pigneto.

Per le ore serali il programma dei festeggiamenti prevede una serie di proiezioni di film evocativi che caratterizzerà la manifestazione di Porta San Paolo. L’evento avrà inizio alle ore 18 e andrà avanti fino a mezzanotte.

Categorie: Agenda Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: