La crisi economica non guarda in faccia nessuno, nemmeno i Rolling Stones. La storica band di Mick Jagger, infatti, si è vista costretta ad un’asta al ribasso per riuscire a vendere i biglietti della prima tappa dell’annunciatissimo tour mondiale.

Il desiderio di vedere i Rolling Stones dal vivo è altissimo tra i fans, ma i biglietti hanno dei prezzi proibitivi, sono in pochi quelli che possono sborsare fino a 600 dollari per assistere all’evento.

La conseguenza è molto vicina al flop.

Infatti, a poche ore dal debutto del tour previsto per oggi a Los Angeles, lo Staples Center è decisamente lontano dal tutto esaurito che fino a qualche anno fa era la norma per un evento del genere.

Sul sito leader nella vendita di biglietti online, StubHub, risultano ancora 500 ticket invenduti; lo stesso vale per altri siti specializzati come Good Seat ed Epic Nation.

Unica soluzione possibile abbassare i prezzi. E’ uscito un comunicato stampa della band che annuncia l’emissione di biglietti al costo di 85 dollari, inoltre sui siti sopra nominati sono partiti sconti che arrivano fino al 40%.

Insomma, i Rolling Stones scendono a più ‘miti consigli’ e scelgono la via del compromesso per celebrare i 50 anni di carriera assieme a tutti i loro fans. E quello che si preannunciava come l’evento più remunerativo della loro carriera si dovrà accontentare di un altro primato… la longevità straordinaria di una band inossidabile, forse un poco sgualcita dai segni del tempo, ma con un’energia ancora travolgente.

Categorie: Costume e società Tag: , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: