E’ una Kylie Minogue in vena di sperimentazione quella che ha catturato l’attenzione dei fotografi di New York nello scorso week end.

Kylie è volata nella Grande Mela per partecipare all’inaugurazione del nuovo store di Dolce & Gabbana sulla sciccosissima Fifth Avenue. Le celebrities presenti all’evento erano numerose, ma tra Gisele Bundchen, Nicky Hilton, Chloe Sevigny e compagnia bella, è stata Kylie Minogue a fare girare più di una testa.

Kylie si è presentata in miniabito bianco con grandi strisce verticali verde oliva, l’abito come un Dolce e Gabbana della P/E 2013.

Una scelta azzardata per la cantante australiana 44enne dal fisico sì dirompente, ma che certo non ha tratto beneficio dalla mise sfoggiata. A complicare il tutto, Kylie ha scelto un  paio di orecchini a candelabro, dal gusto etnico, della nuova collezione Dolce & Gabbana. Meravigliosi, ma forse un po’ eccessivi se consideriamo che, a completamento del look, la bella Minogue ha indossato una calzatura iper femminile che andava ad aggiungere colore in un trionfo di contrasti poco benevolo.

Il tocco da outsider, però, era il reggiseno nero a vista, come nemmeno ‘madonnara’ degli anni ’80 avrebbe osato. Questa volta Kylie Minogue, forse ispirata dal grande talento di Dolce & Gabbana, ha azzardato un look all’avanguardia non proprio riuscito, in suo soccorso una forma fisica tonica e perfetta unita un sorriso smagliante tale da perdonarle ogni errore di stile.

Categorie: Chi veste chi Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: