Il Carosello tornato ieri alle 21.10 sugli schermi di RAI 1. Tanta voglia di guardare ai vecchi miti e a cose concrete.
La sua programmazione era stata annunciata da giorni con grandi spot su tutte le reti Rai, sia del digitale terrestre che satellitari.

Non il vecchio Carosello, ma un ” Carosello Reload ” come si chiama la nuova versione aggiornata del mitico programma che debuttò per la prima volta il 3 febbraio 1957 ed andò in onda ininterrottamente fino al 1° gennaio 1977 per un totale di 7261 episodi trasmessi.

Il primo episodio messo in onda era “Le avventure del signor Veneranda” che pubblicizzava il brandy Stock 84, con un regista del calibro di Eros Macchi, ed interpreti Erminio Macario e Giulio Marchetti.

Tanta era la popolarità di Carosello che fu sospeso solo in occasioni particolari come la morte di Papa Giovanni XXIII, l’uccisione di John Kennedy o lo sbarco sulla luna.

Ieri sera, al canonico orario delle 21.10, dopo la conclusione di ” Affari tuoi “ è ritornato in versione rinnovata, con il colore, e con qualche inserto digitale nelle scene tradizionali delle piazze italiane, ad affascinare, così sperano in RAI, sia chi lo guardava all’epoca, che i più giovani che tante volte ne hanno sentito parlare.

Già nella prima serata si sono visti il Jo Condor della Nutella ed il cane a sei zampe dell’Eni.

Accanto a questi ricordi nuovi spot, Wind e Conad, con la stessa formula della vecchia edizione, più limitata nel tempo a disposizione, 210 secondi in tutto rispetto ai 10 minuti dell’originale.

Rivisitata anche la classica sigla che accompagna il ruotare delle scene di Carosello, che è stata eseguita dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Carosello Reloaded, è stato definito dai funzionari RAI e da quelli della Sipra che ne curano la messa in onda, un esperimento e per questo andrà in onda fino al prossimo 28 luglio.

Categorie: In Televisione.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: