Madonna mercante d’arte per beneficenza.

Sono giorni intensi per Madonna. Le cronache del fashion pullulano ancora di foto che la ritraggono al Met Ball di New York mentre interpreta lo stile punk firmata Givenchy; ma lei, come sempre è un passo avanti. Lanciatissima nei suoi progetti umanitari che riscattano la sua fama di Material Girl, proprio ieri ha mandato all’asta un quadro appartenente alla sua collezione d’arte privata e ne ha devoluto i proventi in beneficenza.

Parliamo di 7,2 milioni di dollari. Questa è la considerevole somma che Madonna ha ricavato vendendo il dipinto “Trois femmes a la table rouge”, un’opera del 1921 dipinta dal maestro cubista francese Fernand Leger. Madonna aveva acquistato il quadro di Leger nel 1990 per 3.4 milioni di dollari.

L’asta si è tenuta da Sotheby’s ed è partita da una base di 5 milioni per poi lievitare rapidamente e finire nelle mani di uno sconosciuto appassionato d’arte… o di Madonna, probabilmente non lo sapremo mai!

Il denaro ricavato dalla vendita del quadro finirà alla Ray of Light Foundation, l’associazione no profit portavoce del progetto di scolarizzazione delle donne in Afghanistan.

“Non posso accettare un mondo in cui le donne sono picchiate, ferite gravemente o addirittura uccise solo perché vanno a scuola o perché insegnano – ha dichiarato Madonna –  non c’è più tempo per abbassare la guardia verso questi abusi e la mia idea di donare il quadro nasce dalla voglia di scambiare qualcosa di prezioso per qualcosa di ancor più prezioso come l’educazione delle donne.”

Madonna non è l’unica star sensibile ai problemi dell’educazione delle ragazze in Afghanistan, anche Angelina Jolie e Oprah Winfrey hanno organizzato raccolte fondi per sostenere la causa.

Categorie: Costume e società Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: