Collezione Spring-Summer 2010 all’insegna della ritrovata sobrietà.
La donna ALV ha riposizionato la sua figura femminile in un momento storico particolarmente florido, gli anni 70, improntati sulla ricchezza dei tagli, sui volumi, sulla qualità e ricerca dei tessuti. Il glamour di Halston, “Premier Designer of America” e il raffinato rimando alla couture del Maestro Saint Laurent hanno gratificato la figura femminile di quegl’anni e la donna contemporanea di Alviero ne fà un calibrato uso.
Le essenzialità sono evidenti nelle silhouettes degli abiti e nella palette di colori che gioca sulle tonalità delle gemme, in armonia con il colore beige, fondamentale del marchio ALV, mentre la couture rivive nelle costruzioni e nei volumi “scolpiti” esaltandone la femminilità.
Tessuti e pellami sono scelti con cura e attenzione: una ampia scelta di nuove fibre, cotoni e sete naturali con finissaggi innovativi e un “touch” raffinato misti a cristalli, frange e plissettature, per una collezione che richiama ad un “sofisticato vintage”.
Colori: giada e topazio, tormalina, ametista e lapis per tessuti leggeri ed impalpabili, lucidi ed opachi; il bianco opale, l’agata grigia e il beige “rosa del deserto” rimandano alle atmosfere coloniali.
Tessuti: rasi di cotone ritorti, lini, sete grezze, voile, georgette e fil-coupé graffiati di lurex sono accostati ai jersey lucidi con composizioni di viscosa e crepe.
Silhouettes: morbide forme accarezzano il corpo alternando volumi costruiti per giacche sartoriali e sahariane. Gonne e pantaloni rispettano il punto vita esaltando la sensualità. Abiti cocktail lunghi ed ampi, corti o leggeri, accarezzano il corpo e lo rendono sexy.
La borsa è regina per eccellenza negli accessori, in pitone e anguilla, nabuk o laminati, declinati nelle varie tonalità. I colori delle gemme sono sovrapposte a pelli scamosciate con intrecci, alla raffia e al cuoio lavato.
 

Categorie: Abbigliamento Donna.

Ultimo aggiornamento: il 19.10.2009