E’ la borsa l’accessorio indispensabile per una donna, a qualsiasi ora del giorno; non basta possederla ma occorre anche che s’intoni con il suo stile, con l’occasione e la personalità di chi la indossa.
Nahui Ollin pensa alla donna che vuol essere diversa e che vuol mettere in risalto la propria personalità e il proprio gusto che va anche oltre  le tendenze del momento.
Le borse di Nahui Ollin sono delle vere opere d’arte, infatti, non esiste un pezzo eguale all’altro in quanto sono interamente realizzate a mano con l’antica tecnica che utilizzavano i Maya per intrecciare le ceste  e le loro vesti.
Sono sempre i materiali di riciclo ad ispirare la Collezione P/E 2010 di Nahui Ollin.
Nahui Ollin è l’epoca del  Quinto Sole, secondo i Maya, ed è quella che stiamo vivendo dal 3114 a.c. .

TUTTI FRUTTI: è da qui che nasce l’idea alla stilista messicana Olga Abadi di confezionare borse con cartine di caramelle destinate al macero.
Varie forme e dimensioni, per tutti gli usi e le ore del giorno. Le fantasie sono multicolor e ciascuna borsa è “one of a kind “, in pratica assolutamente un” pezzo unico”.
 “Tutti Frutti”, rappresenta l’origine della nascita di questa Collezione, è un continuativo e diviene il filo conduttore di questa bella storia, che ad ogni stagione presenta nuove proposte sempre legate all’estro della stilista messicana  alla continua ricerca di materiali di riciclo da poter utilizzare per realizzare borse ed accessori  innovativi ma che fanno parte del mondo dell’eco-fashion.

FACCE: questa proposta rappresenta l’evoluzione di Nahui Ollin è resta con Tutti Frutti il “classico e storico” del marchio.
Si realizzano sempre con la medesima tecnica artigianale, utilizzando foto  di persone “very normal people” ritagliate dai giornali e dalle riviste  destinate al macero.

TOOTSIE: tutti i modelli realizzati con le cartine delle celebri caramelle americane desiderate e amate da tutti i bimbi e non solo.
Sono le icone principali di questa collezione, destinate a durare nel tempo per la loro unicità., per i colori e le fantasie che rendono queste borse spiritose e divertenti ma con un tocco di classe particolare.

FIORI: La Primavera è l’esplosione di vita e di colori che ci proietta dal grigio torpore invernale in un’energetica voglia di vivere all’aria aperta e riassaporare tutti i profumi e il festival cromatico che ci circonda.
Nahui Ollin ha voluto interpretare questo fantastico periodo dell’anno con queste originali fantasie che s’ispirano ai meravigliosi giardini inglesi, laddove il passaggio cromatico dai grigi ai colori più vivi è meglio rappresentato.
Ciascuna borsa Ë intrecciata a  mano da sapienti artigiani che impiegano quattro giorni per realizzarla, utilizzando fotografie di fiori ritagliate da riviste specializzate destinate anche in questo caso alla distruzione.
L’impatto cromatico è forte ma sempre discreto. Ciascun modello è arricchito con inserti e manici di pregiata pelle proveniente da allevamenti biologici.
Le forme e le dimensioni sono svariate, per tutte le esigenze ed i momenti della giornata. si va dalla pochette, al bauletto,la shopper e il cesto per tutti i giorni.
Tutte le borse sono realizzate interamente a mano da artigiani messicani che trovano impiego in loco, grazie anche ad Olga Abadi che ha creato una “Cottage Industry “ per aiutare le famiglie di questi lavoratori.

Categorie: Borse Donna.

Ultimo aggiornamento: il 21.10.2009