A ottobre 2009, Mese della Vista: mostra benefica di fotografie di VIP realizzata da Graziella Vigo
“LIVE YOUR VISION – RITRATTI IN CHIARO E SCURO”.
Il progetto charity a sostegno delle attività di CBM Italia Onlus si arricchisce di nuovi volti noti femminili.
Con il patrocinio del Comune di Milano, torna con una nuova esposizione “LIVE YOUR VISION –
RITRATTI IN CHIARO E SCURO”, l’iniziativa charity promossa da CBM Italia Onlus, Organizzazione
non governativa impegnata da 100 anni nella prevenzione e nella cura della cecità nei Paesi in Via di
Sviluppo e da Transitions Optical, azienda leader nel settore delle lenti a tinta variabile ad alte
prestazioni.
La mostra verrà allestita all’interno di Palazzo Clerici – Sala delle Colonne – e sarà aperta al pubblico
dal 21 al 23 ottobre 2009, dalle ore 10 alle 18.
L’iniziativa “LIVE YOUR VISION – RITRATTI IN CHIARO E SCURO”, mostra in progress che era stata
lanciata lo scorso giugno in occasione di Milano Moda Uomo con una prima serie di 8 celebri
personaggi ritratti dall’obiettivo della nota fotografa Graziella Vigo, si arricchisce oggi di 4 nuove
protagoniste che, con la loro partecipazione, contribuiscono alla donazione di Transitions Optical a
favore di CBM Italia. Sono: Chiara Boni, stilista; Gisella Borioli, fondatrice della prima scuola di
giornalismo di moda e ideatrice del Superstudio Group; Nicoletta Mantovani Pavarotti, assessore
alla Promozione culturale e alle Politiche giovanili di Bologna; Mara Venier, attrice e conduttrice
televisiva.
Accanto alle 4 protagoniste, saranno esposti anche i ritratti dei noti personaggi maschili coinvolti fin
dalla prima fase del progetto: il Cavaliere Mario Boselli, Presidente della Camera Nazionale della
Moda italiana; Stefano Cavalleri, imprenditore e stilista di moda per bambini; Elio Fiorucci,
imprenditore e stilista; Romeo Gigli, stilista; Bob Krieger, fotografo; Moni Ovadia, scrittore, musicista
e attore; Carlo Rivetti, imprenditore nel settore della moda; Ulisse Sartini, pittore.
A ciascun personaggio sono dedicati 2 ritratti: il primo in un ambiente interno, il secondo alla luce, con
lenti a tinta variabile dapprima chiare e poi scure, come richiama il titolo della mostra.
Lo scopo è sottolineare l’importanza della prevenzione e della protezione della vista dai dannosi raggi
UV, e supportare l’attività che CBM, da oltre 100 anni, porta avanti con impegno e passione per la
salvaguardia della vista nei bambini.
Alla presenza del Presidente del Consiglio comunale di Milano Manfredi Palmeri e dell’Assessore alla Salute del Comune di Milano Giampaolo Landi di Chiavenna, che partecipano al progetto, la galleria fotografica completa è presentata in anteprima alla stampa il 20 ottobre 2009 a Palazzo Marino .
“A Milano la solidarietà oltrepassa i confini della città – ha detto il Presidente del Consiglio comunale
Manfredi Palmeri – e si apre al mondo grazie a CBM, associazione Benemerita dal 7 dicembre 2008,
capace di coniugare organizzazione professionale e impegno sociale per la prevenzione di cecità e
altre forme di disabilità. Istituzioni, personaggi famosi e tutti i milanesi possono contribuire alla salute
di uomini, donne e bambini che vivono nelle zone più povere del Pianeta”.
“Secondo l’Istat – ha spiegato l’assessore alla Salute Giampaolo Landi di Chiavenna – la Lombardia è
la prima Regione italiana per numero di ciechi, e si stima che gli ipovedenti siano il triplo. L’azione di
sensibilizzazione sulla necessità di controlli regolari della vista ad ogni età e la diffusione di una
cultura della prevenzione precoce delle malattie oculari deve quindi essere incessante. Tale impegno
deve però varcare i confini della nostra Regione e del nostro Paese per raggiungere quei paesi in via
di sviluppo dove la cecità vuol dire anche povertà ed emarginazione

Categorie: Agenda Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 20.10.2009