Angelina Jolie pubblica il suo segreto: ‘Ho subito una mastectomia preventiva’

Angelina Jolie fa coming out e affida alle pagine del New York Times il suo pesante fardello. Da un test del DNA, l’attrice è risultata portatrice del BRCA1: un gene mutato che eleva pericolosamente nelle donne la possibilità di ammalarsi di cancro al seno o alle ovaie. Per questo motivo, a febbraio scorso, ha deciso di sottoporsi ad un intervento di mastectomia preventiva.

“La probabilità di ammalarmi di cancro al seno era passata dal 5% all’87%  – ha rivelato Angelina Jolie – dopo questo intervento posso finalmente dire ai miei figli che non devono più temere di perdermi a causa di un cancro al seno.”

Angelina afferma che la scelta dolorosa di fare la mastectomia l’ha resa una donna donna ancora più forte e che non sente minimamente minacciata la sua femminilità. Questo anche grazie al marito Brad Pitt che le è stato vicino durante tutto il durissimo percorso.

“Sono fortunata ad avere un partner così premuroso – continua l’attrice – a tutti gli uomini con una compagna che sta attraversando questo incubo io dico non smettete mai di sostenerla, siete una parte importantissima del processo di transizione. Brad è stato con me all’ospedale (il Pink Lotus Breast Cancer) ogni minuto della mia degenza, ci sono stati momenti difficili e momenti nei quali siamo anche riusciti a farci due risate. Sapevamo che era la cosa giusta da fare per la nostra famiglia e che ne saremmo usciti ancora più forti e più vicini. E così è stato.”

“Ho scelto di condividere questa esperienza nella speranza di essere utile ad altre donne che stanno vivendo nell’ombra del cancro e non lo sanno. Esorto chi ha familiarità con questo terribile male di fare il test e sappiate che c’è una possibilità per combatterlo. Un’opzione forte, certo, ma che può salvare la vita.”

Marcheline Bertrand, la madre di Angelina, morì a soli 56 anni dopo una lunga battaglia contro un tumore alle ovaie.

“Ho iniziato dal seno perché era l’operazione più complessa da affrontare. Una doppia mastectomia e conseguente ricostruzione sono interventi delicati, ma giuro che pochi giorni dopo l’intervento si può tornare alla vita di sempre. Oggi mi sono rimaste solo due cicatrici di tutta questa storia, per il resto sono la donna di sempre.”

Categorie: Costume e società Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: