A Cannes Léa Seydoux ha posato sorridente ai fotografi, un sorriso sincero e compiaciuto, dietro al quale si leggeva qualcosa di piu’.
Ma facciamo un passo indietro, per quella che potrebbe sembrare una delle scommesse piu’ intriganti tra due donne, non due fanciulle qualsiasi, ma due sorelle molto legate tra di loro.

Alla domanda…lasceresti decidere a tua sorella che vestito indosserai su uno dei tappeti rossi piu’ prestigiosi al mondo?
Ebbene Léa Seydoux ha risposto di Si!.

Al festival di Cannes, alla premiere di Grand Central, l’attrice ha vestito l’abito suggerito dalla sorella Stylist Camille.
Per lei un vestito che richiama lo stile chic di Audrey Hepburn, una splendida creazione blu pervinca di Louis Vuitton, del resto, come ha sottolineato la stessa Léa, “il blu è il colore di Cannes”, mare, libertà e fascino.

Eccola allora sul red carpet con abito e gioielli by Louis Vuitton.
L’abito bustier in crepe di seta, realizzato per lei negli atelier Louis Vuitton di Parigi, presenta un ricamo di paillettes dégradé e un fiocco che arricchisce la schiena.

Ad impreziosire il look, orecchini, due bracciali e un anello, tutti in oro bianco e diamanti, delle collezioni di alta gioielleria L’Ame du Voyage e Voyage dans le Temps Louis Vuitton.

Categorie: Chi veste chi Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: