La nuova  boutique Violanti di Anversa, inaugurata nelle scorse settimane,  conferma l’intento del marchio di insediare i mercati più interessanti del fashion, come la città belga, da tempo capitale della moda più innovativa.

Il monomarca di Anversa conferma il successo commerciale della griffe che è già presente nei magazzini Corte Inglès di Madrid e Barcellona, da Nordstrom a New York, nella catena Week End di Mosca fino allo shop in shop franchising al Baltinsky Passage di San Pietroburgo.

L’obiettivo del brand Violanti è quello di insediarsi stabilmente nel luxury outerwear, puntando su collezioni sempre più ispirate alla ricerca di design, una strategia che ha prodotto ottimi risultati in Italia ed all’estero.

Anche ad Anversa, dove  la clientela è estremamente  selettiva e attenta alle tendenze moda provenienti dall’Italia, i trench no-season, gli outfit con i tessuti più ricercati o i piumini passe-par-tout con i grandi colli di pelliccia firmati Violanti, hanno immediatamente conquistato le consumer più esigenti.

“Siamo felici del successo del nuovo monomarca – ci confida Gianluca Violanti –, puntiamo molto su Violanti che con la sua identità, ha dato una svolta netta al progetto di famiglia.
E’ grazie al successo della griffe che abbiamo deciso di allargare il nostro disegno commerciale, con il lancio del nuovo brand – V.Level – presentato alla recente settimana della moda milanese.  V.Level, con il suo look più aggressivo ed internazionale, ci permette di insediare una fascia di target più giovane. Una sfida che da tempo volevamo affrontare e che adesso finalmente abbiamo messo in atto”.

Categorie: Trade News.

Ultimo aggiornamento: il 28.10.2009