Lavinia Biagiotti ospite al seminario “La moda alla prova dei new media” alla Biblioteca Alessandrina dell’Università “La Sapienza” di Roma

Lavinia Biagiotti Cigna ha accettato volentieri l’invito di Fabiana Giacomotti, docente presso il corso di laurea di scienze della moda e del costume alla Sapienza, ad intervenire al seminario“La moda alla prova dei new media” che si terrà giovedì 29 ottobre 2009 presso la Biblioteca Alessandrina dell’Università La Sapienza di Roma. 
Romana, trent’anni, Lavinia Biagiotti, figlia della celebre stilista Laura e nipote di Delia, fondatrice dell’azienda, è un perfetto esempio di come l’ereditarietà non si limiti al semplice passaggio di consegne nella gestione aziendale, ma si espliciti nella determinazione a innovare, portare nuova linfa e nuovi stimoli a una realtà imprenditoriale esistente.
Terza generazione di imprenditoria di successo, tutta al femminile, Lavinia ha scelto di seguire le orme di famiglia a soli 17 anni e negli anni di lunga gavetta, ha affinato la sua professionalità portando la sua personale visione e il suo prezioso contributo a uno dei nomi più affermati della moda italiana nel mondo. Oggi è Vicepresidente della Maison Biagiotti, responsabile dello sviluppo e dell’immagine delle collezioni di accessori, della linea bambina Laura Biagiotti Dolls, e dei nuovi lanci nel settore dei profumi.
Il seminario fa parte di un ciclo di incontri organizzati in occasione dell’esposizione “ROSA! Riviste Oggetti Sogni Alfemminile: carte, giornali, modelli e …”, che verrà inaugurata il 27  ottobre 2009 presso la Biblioteca e che  resterà aperta  fino al 15 gennaio 2019. La mostra propone uno spaccato della storia della moda e del costume dal cinquecentesco fino ai nostri giorni: non solo documenti, ma anche immagini, oggetti, cimeli che testimonino la ricchezza e complessità di un universo al femminile che costituisce un interessante osservatorio della storia sociale, economica, culturale italiana.
 

Categorie: Agenda Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 29.10.2009