Ieri,Sua Altezza Reale il Principe di Galles, ha inaugurato ufficialmente la Horseferry House, la nuova sede globale di Burberry a Westminster.

Accompagnato dal CEO di Burberry, Angela Ahrendts, e dal Direttore Creativo Christopher Bailey, Sua Altezza ha fatto visita alla sede centrale di 15.000 mq.

Il gruppo stilistico di Burberry ha presentato al principe di Galles le ultime collezioni, fra cui le innovazioni delle classico trench e del ‘check’ del marchio Burberry.

Nella visita era compresa anche una presentazione delle più recenti innovazioni digitali del marchio, fra le quali una dimostrazione della nuova piattaforma digitale Burberry artofthetrench.com.

Durante la sua visita, Sua Altezza ha incontrato anche diversi dipendenti che lavorano per Burberry da oltre 25 anni.
Sotto la guida di Christopher Bailey, i dinamici interni della Horseferry House sono stati progettati facendo riferimento ai valori tipicamente inglesi rappresentati dal marchio.

La nuova sede londinese di Burberry, che nel complesso occupa 15.000 mq divisi su otto piani, ospita più di 800 dipendenti e comprende modernissimi show-room, studi di design, spazi destinati a uffici decorati in stile contemporaneo e studi fotografici insieme alle caratteristiche architettoniche esterne dell’edificio originale risalenti agli anni 30 del secolo scorso.

Per commemorare la sua visita, Sua Altezza il Principe di Galles ha ricevuto in regalo una giacca da passeggio in gabardine realizzata nella fabbrica Burberry di outerwear situata a Castleford, North Yorkshire, e una sciarpa in cachemire con il tradizional ‘check’ del marchio prodotta a Elgin, in Scozia.

Oggi, la Burberry Foundation annuncia la donazione alla Foundation for Children & the Arts (TPF) del Principe a sostegno della ‘DesignQuest’, che collegherà Kensington Palace, il Fashion and Textile Museum, il Victoria&Albert Museum e il Museum of London con 4-6 scuole secondarie di Londra.

"Siamo emozionati dal fatto che la Burberry Foundation possa fare una donazione alla Foundation for Children and The Arts del Principe. Queste organizzazioni di beneficenza condividono una visione comune per aiutare i giovani a sensibilizzarsi e a farsi ispirare dalle arti, consentendo loro di perseguire i propri sogni. Questa splendida opportunità dà a The Burberry Foundation la possibilità di associarsi a un’altra grande organizzazione di beneficenza inglese molto rispettata."  Angela Ahrendts, CEO di Burberry a proposito della donazione fatta da The Burberry Foundation

Categorie: Agenda Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 30.10.2009