Laura Pausini torna a calcare il palcoscenico e sceglie il Chime for Change per il suo ritorno alla musica dopo la nascita della figlia Paola.

Nella serata di ieri, primo giungo a Londra presso il Twickenham Stadium si è svolto un evento molto atteso, che ha unito i più grandi nomi della musica contro la violenza sulle donne.

In rappresentanza dell’Italia è stata invitata al Sound Of Change Laura Pausini, da sempre molto attiva nel campo del sociale. La cantante è tornata a cantare dopo la nascita della figlia avuta dal compagno, il musicista paolo Carta ed ha accettato di buon grado l’invito di Frida Giannini di partecipare al concerto.

Atri big presenti alla serata erano le cantanti Madonna e Beyoncè e l’attore James Franco.
Il concerto dal titolo Chime for Change aveva tre tematiche molto importanti: la salute, l’educazione e la giustizia. Laura Pausini ha scelto di sostenere il progetto per l’educazione, perché proprio attraverso la formazione dei più giovani nei primi anni di vita arriva il rispetto per tutti, uomini e donne. Molti gli italiani presenti tra il pubblico, la cantante visibilmente emozionata è stata molto fiera di vedere al bordo del palco le bandiere tricolore.

Intanto la piccola Paola di pochi mesi aspettava la mamma nel camerino del backstage. In una recente intervista la Pausini ha detto di essere pronta a riprendere i suoi concerti in giro per il mondo e ha anche precisato la sua piccola sarò sempre insieme con lei. Una promessa mantenuta come si vede anche dalle foto pubblicate dalla cantante sul suo profilo Facebook.

Categorie: Costume e società Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: