La Cruise Collection 2010 di Louis Vuitton celebra l’immagine della "coquette francese" secondo Marc Jacobs: una creatura leggiadra che, indossando stivali di pailette, girovaga per la Riviera o parte per un safari chicgiungleungle d’asfalto o lontane distese di sabbia. Oscilla tra una seducente impazienza o un’allure decisamente couture, indossando civettuole gonne da pattinatrice o in pelle e pieghe. I bijoux in corda e metallo dorato e le sciarpe a stampa patchwork rivelano la sua dolce ironia.
La collezione Cruise 2010 di Louis Vuitton gioca tutta sull’assoluta serietà del "non essere seri", catturando lo spirito decisamente francese di questa elegante "coquette". Un mix spumeggiante e chic che da vita alla nuova "cool couture".
Elegantemente impertinente, la coquette francese prende in prestito dall’universo nautico le righe delle uniformi marinare unendole ai pois e agli accessori in corda. In città indossa ampi pantaloni alla pescatora con risvolti oversize e borse in nylon stampato con il motivo Monogram. Sovverte la serietà del tweed blu e nero e reinventa il classico completo con shorts e micro giacca.
La ragazza Louis Vuitton è allegra e spensierata nel mini abito in maglia a righe corallo o navy o nell’abitino in camoscio beige chiaro. Deliziosamente sfacciata, la coquette francese di Marc Jacobs indossa stivali dorati ricoperti da pailletes su un abito lungo a righe con giacca a vento in faille giallo pallido; abbina una giacca da smoking, che svela la schiena nuda con uno spacco chiuso da un fiocco, ad una mini gonna in tulle nero a pois doppiata in taffetà avorio; unisce il rosso e il blu navy come nella migliore tradizione nautica, si nasconde dietro ad un neo-camuflage, a stampe finto animalier, e si diverte a giocare con stampe ikat multi colore. Il beige, il kaki e il bronzo smorzano i toni, mentre dettagli di broderie anglaise e ottoman bianco e giallo invitano a crogiolarsi al sole.
 

Categorie: Abbigliamento Donna Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 04.11.2009