Il trono di spade continua a tenerci tutti incollati alla televisione. Ed è strage nel clan degli Starks.

I fans di “Games of thrones” hanno assistito con orrore al massacro del clan degli Starks da parte dei Lannisters che hanno barbaramente massacrato il re del Nord Robb Starks, Talisa la sua sposa incinta, la matriarca Catelyn Starks e ciò che è rimasto dell’esercito di Robb.

Anche i meta-lupi del clan Starks hanno dovuto soccombere sotto i colpi di balestra delle truppe comandate da Lord Walder Frey durante ciò che è stato ingannevolmente presentato come un’occasione di festa: il matrimonio della sua adorata figlia Roslin con lo sciocco zio di Robb, Edmure Tully.

Tutto sembrava andare bene fino a quando i due sposi sono stati colti da Lord Frey a consumare rumorosamente le nozze in un rituale pagano. Lo stesso Lord Frey che ha fatto notare ai due come una spada ha bisogno di una guaina così come un matrimonio ha bisogno di essere consumato in un letto.

Poi le grandi porte della sala sono state chiuse bruscamente, la musica ha assunto connotati macabri, ed il massacro degli Starks ha avuto inizio. Nel disperato tentativo di salvare il primogenito di Robb, Catelyn ha afferrato la moglie di Lord Frey minacciando di tagliarle la gola con un coltello: «Lascialo! O taglierò la gola di tua moglie!». La replica di Lord Frey non si è fatta attendere: «ne troverò un’altra!»

In tutto ciò Lord Roose Bolton ha sussurrato a Robb: «i Lannister porgono i loro saluti!»

Catelyn urlando di rabbia e paura soccombe sotto i colpi di un pugnale che le taglia la gola, una scena che i fans della serie non dimenticheranno mai.

Chi riesce a scampare a questo massacro è il giovane Arya Stark arrivato tardi al matrimonio poiché stava accudendo Sandor, il segugio di famiglia.

Un altro Stark che riesce a salvarsi è Bran che ha il dono di entrare con il pensiero nella mente degli altri bloccando il proprio respiro.

Dopo avere preso rifugio in una torre, Bran e la sua compagnia ascoltano il nemico uccidere un vecchio allevatore di cavalli fedele ai Guardiani della Notte. Chi può aver architettato un crimine così efferato? Jon Snow, il fratellastro di Bran un ex membro fondatore dei Guardiani della Notte, ora passato dalla parte del nemico. Quando però Jon non se la sente di decapitare il vecchio allevatore, la sua ragazza finisce il vecchio con una freccia. Ciò induce gli altri del gruppo a non vedere di buon occhio Jon e l’inerzia traditrice di quell’attimo.

Ora è Bran a prendere il sopravvento entrando nella mente di alcuni lupi e scagliandoli contro il nemico, costringendo Jon alla fuga sul dorso di un cavallo.

Nel frattempo Daenerys Targaryen pensa ad una strategia per conquistare la città fortificata di Yunkai. Decide finalmente che Daario Nahalis entrerà a Yunkai dall’ingresso posteriore, ucciderà le guardie e sbloccherà l’ingresso principale per permettere alle truppe di Daenerys, di attaccare. In principio il piano sembra funzionare, ma ben presto Daario e le sue truppe sono circondate.

Si scopre però che le truppe di schiavi di Yunkai non fanno opposizione a Daario e alle sue truppe poiché preferiscono combattere contro i loro padroni, arrendendosi e permettendo a Daenerys di conquistare facilmente la città fortificata senza perdite per il proprio esercito.
I Lannister sono riusciti a sterminare Robb ed il suo clan, ma riusciranno a conquistare il Trono di Spade con l’esercito di Daenerys in marcia verso di loro? Solo il finale della stagione, domenica prossima, potrà rivelarcelo.
Di Raffaella Ponzo

Categorie: In Televisione.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: