La Maison celebra Giacomo Balla mettendo in mostra la sua borsa dedicata al Futurismo.
In occasione dell’imminente apertura della mostra “Futurismi Futuristi”, Borbonese manifesta il suo amore per il mondo dell’arte dando un contributo concreto all’esposizione.
La Maison torinese presterà la sua celebre borsa realizzata su disegno originale di Giacomo Balla, uno dei massimi esponenti del movimento futurista in Italia.
L’esposizione, che inaugurerà a Torino il 15 dicembre presso lo Spazio Espositivo Lavanderia a Vapore, vuole mettere in evidenza il fascino e la forte carica creativa che il movimento futurista continua ad ispirare agli artisti, ttraverso un percorso che tocca non solo la pittura e la grafica ma anche le arti applicate, l’arredamento e la moda.
E’ così che Borbonese ha aperto i suoi archivi ai curatori Davide Alaimo e Silvia Mira che hanno selezionato questo pezzo d‘arte per la loro esposizione.
Di piccole proporzioni, dalla forma arrotondata, la borsa è realizzata con inserti di camoscio di diversi colori e bachelite. La tracolla è dipinta a mano. Questa borsa è un esemplare unico ed è stata realizzata da Borbonese nel 1986 su disegno originale di Balla.
“Siamo molto orgogliosi di poter partecipare a questa mostra dedicata al Futurismo” dichiara Carlo Morfini, Amministratore Delegato di Borbonese. “Il legame con l’arte è per Borbonese naturale ieri, oggi e nel futuro. Torino è la città natale di Borbonese ed essere qui in questa mostra assume un significato profondo”.

Categorie: Arte Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 10.11.2009