giovedì , 17 aprile 2014
Home / Agenda / Il jazz con la vera anima. Ad Ascona ben 160 concerti con JazzAscona

Il jazz con la vera anima. Ad Ascona ben 160 concerti con JazzAscona

Il jazz con la vera anima. Torna ad Ascona una nuova edizione di JazzAscona, l’appuntamento più glamour dell’estate con i 160 conerti.
Ornella Vanoni sarà a JazzAscona

Il jazz con la vera anima.
Torna ad Ascona una nuova edizione di JazzAscona, l’appuntamento più glamour dell’estate con i 160 conerti.

Un parterre di tutto rispetto quello che andrà in scena sulle rive del lago Maggiore dal 21 al 29 giugno, un’edizione esplosiva con la presenza di un amatissimo Mario Biondi e di un’elegantissima Ornella Vanoni che si racconterà nei diversi momenti del festival.

Altri nomi di caratura internazionale sul palco, si va da Tania Maria, Puppini Sisters, Blind Boys Of Alabama nel cast. Ma anche Robben Ford, Mark Whitfield, Champian Fulton, Karima (con una soul band newyorkese), Dado Moroni, Flavio Boltro, Roberto Gatto.

Festival gratuito in settimana
La più importante riguarda un nuovo e inedito format che rivoluzionerà non poco il festival e la sua programmazione settimanale.  Da domenica a giovedì, infatti, i concerti serali sul lungolago e nel centro storico di Ascona saranno totalmente gratuiti. Con questa misura, gradita dagli sponsor (Casinò di Locarno in primis) e sostenuta finanziariamente  fra gli altri dal Comune di Ascona e dalla società albergatori, si vuole in un certo senso tornare alle origini della festa e ribadirne l’anima popolare, avvicinando famiglie e giovani al festival e facendo (ri)scoprire al pubblico la ricchezza e il fascino del jazz, che proposto dal vivo che dal vivo ritrova la sua naturale essenza e capacità di coinvolgimento.

Ascona Specials
Sempre in settimana, ed è un’altra grande novità, fa il suo debutto un programma speciale denominato Ascona Specials: la tenda principale di Piazza Torre, tradizionale main stage dell’evento, ospiterà cinque top star del jazz e della musica internazionale. Appuntamenti esclusivi con nomi di grande spessore quali: il cantante italiano Mario Biondi, vera e propria star del soul jazz (domenica 23 giugno); la grande cantante e pianista brasiliana Tania Maria accompagnata dal suo Viva Brasil Quartet (lunedì 24); la signora della canzone italiana Ornella Vanoni assieme a una formazione di stelle del jazz composta da Flavio Boltro alla tromba, Dado Moroni al piano, Max Ionata al sax, Rosario Bonaccorso al basso e Roberto Gatto alla batteria (martedì 25 giugno); The Blind Boys of Alabama, uno dei più longevi e conosciuti gruppi gospel del mondo (mercoledì 26); e per finire The Puppini Sisters trio femminile vocale da anni sinonimo, a livello internazionale, del miglior pop swing in chiave retrò (giovedì 27).  per le prevendite.

Ma la musica non si ferma e, nei week end (il venerdì e sabato) il lungolago diventa un grande palcoscenico, con entrata a pagamento (20 franchi gli adulti, metà prezzo per studenti e gratuità i ragazzi fino a 14 anni) e un programma ricco di appuntamenti.  

Il cartellone della rassegna, allestito ancora una volta dal giovane e abile direttore artistico Nicolas Gilliet, spazia dal jazz più tradizionale al blues, dal soul al gospel, dall’R&B al funk, dal boogie woogie al sound tipico di New Orleans.

Molte le stelle che si esibiranno in piazza:  sono annunciati, fra gli altri, i gruppi di due fenomenali chitarristi come Mark Whitfield  (26-29.6) e Robben Ford (uno dei grandi del blues contemporaneo – 28-29.6),  il giovane pianista e cantante sloveno Uros Perich Perry  con un tributo a Ray Charles che si annuncia un vero evento (21-22.6), la reginetta del funk blues francese Nina Attal che torna con una band rafforzata da una sezione di fiati (25-29.6), la funambolica band svedese Carling Family  vincitrice del Premio del pubblico 2012 (21-27.6), la pluripremiata Barrelhouse Jazzband (25-29.6), la pianista e cantante di New York Champian Fulton vero e proprio astro nascente del jazz (28-29.6), oltre a  una folta delegazione da New Orleans, con, fra gli altri, una All Star Band guidata da uno dei batteristi più originali della Crescent City, Shannon Powell (21-25.6),   la New Orleans Brass Revue  (21-29.6) composta da giovani talenti, fra i quali il multistrumentista Jason Marsalis, e l’Original Tuxedo Jazzband diretta dal batterista Gerald French, che ha la particolarità di essere la più vecchia jazz band del mondo, con oltre 100 anni di attività (22-18.6)! Pure da New Orleans  da non perdere due trombettisti  come James Andrews (con la cantante Lillian Boutté – 21-22.6) e  Trumpet Black (21-25.6), un giovane che spuntato dal nulla che dopo un periodo turbolento (ha anche fatto la prigione) è letteralmente esploso sulla scena musicale della città e che sarà per la prima volta in Europa.
Infine, ma non da ultimo segnaliamo la presenza (21-22.6) della cantante Karima, senza ombra di dubbio l’interprete femminile più interessante e brava uscita dai talent italiani. “Da sempre innamorata del jazz e della black music” ad Ascona Karima canterà con Just Another Band, gruppo emblematico della scena soul newyorkese. Un’inedita collaborazione per una cantante che sta sempre più ampliando i suoi orizzonti musicali.

Anche quest’anno non mancheranno naturalmente le celebri jam session (che rappresentano un vero e proprio marchio di fabbrica del festival), le parate di brass band e i concerti diurni in vari ristoranti di Ascona.  Da segnalare anche il Gala inaugurale all’hotel Eden Roc (prenotazioni già aperte allo 091 785 71 71) con la partecipazione straordinaria della Pepe Lienhard Big Band (21 giugno).

12.06.2013
Scroll To Top