Prodotti tipici ed alta moda dalla Toscana in USA e  in Brasile col Presidente Lula.
Wine&FashionFlorence a Miami e a Manaus: L’iniziativa di promozione dell’economia di qualità fiorentina si apre in Florida il 19 novembre. Nella delegazione il Vicesindaco di Firenze Dario Nardella, i Sindaci Marco Mairaghi di Pontassieve, comune capofila del progetto, Luciano Bartolini di Bagno a Ripoli e Sergio Benedetti di Reggello.

Vino e moda da Firenze agli Stati Uniti e in Sudamerica. La manifestazione Wine&FashionFlorence (W&FF) -giunta alla sua IX edizione- debutterà quest’anno a Miami dal 19 al 21 novembre, al Biltmore Hotel di Coral Gables, per poi trasferirsi a Manaus, in Brasile, nel cuore della foresta amazzonica dal 24 al 28 novembre, dove è annunciata la presenza del presidente Lula. L’evento sarà la cornice per la presentazione del nuovo progetto “Wine&FashionFlorence Cafè”, il winebar, ristorante, showroom, fashion store nel quale si potranno incontrare in un luogo permanente, l’arte, la moda, il vino, i sapori, il tessuto produttivo, l’anima e lo stile di Firenze e della Toscana.
W&FF, organizzato dal Consorzio Terre del Levante Fiorentino, in collaborazione con il Consorzio Centopercento Italiano e Openup Consulting, è un progetto che si propone di promuovere la Toscana supportando la commercializzazione dei suoi prodotti e delle sue eccellenze. Saranno oltre 30 le aziende toscane di settori quali moda, agricoltura, artigianato di qualità, turismo che prenderanno parte alla manifestazione avendo l’opportunità di consolidare partnership strategiche e di esibire i loro prodotti per renderli commercializzabili in importanti mercati di riferimento.
Durante la manifestazione verrà presentata la campagna internazionale di promozione turistica della Regione Toscana "Voglio Vivere Cosi". Il programma dell’evento includerà inoltre, mostre d’arte, proiezioni di film, meeting business to business tra i rappresentanti delle aziende, incontri con gli operatori economici e con la stampa specializzata. La rassegna sarà animata da eventi legati alla moda e da degustazioni di prodotti toscani con ricette preparate da chef di caratura internazionale.
“La Moda ed il Vino sono due settori di eccellenza e rappresentano una parte del patrimonio che il territorio fiorentino esporta in tutto il mondo, la Provincia di Firenze è quindi fra i partner naturali di questa iniziativa, con l’auspicio che ad ogni edizione di Wine&FashionFlorence sia possibile raggiungere un nuovo contatto all’estero” – ha affermato Pietro Roselli, Assessore all’Agricoltura della Provincia di Firenze durante la Conferenza stampa di presentazione della manifestazione.
“In una difficile fase di crisi economica come questa che colpisce anche il Made in Italy e le nostre esportazioni di qualità, l’iniziativa vuole essere un concreto atto per favorire sui mercati mondiali le produzioni tipiche e di eccellenza, e tutta l’economia e l’occupazione del nostro territorio” – ha detto Marco Mairaghi, sindaco di Pontassieve, comune capofila del progetto, che farà parte della delegazione istituzionale presente all’evento, insieme al Vicesindaco di Firenze Dario Nardella, Alessandro Sarti, Assessore alla Cultura di Pontassieve, Luciano Bartolini, Sindaco di Bagno a Ripoli, Sergio Benedetti, Sindaco di Reggello, Andrea Giorgi, Assessore alle Attività Produttive del Comune di Scandicci e Costanza Ceccarini, responsabile per le attività turistiche della Camera di Commercio di Firenze.
“Si tratta di una importante opportunità per il nostro territorio, di un modello che l’amministrazione comunale fiorentina vuol sostenere: siamo infatti convinti che lo sviluppo delle relazioni internazionali sia una componente fondamentale per la crescita dell’economia della città. Ed è proprio in momenti difficili come quello che stiamo vivendo, che la promozione dei nostri migliori prodotti all’estero diventa un punto irrinunciabile per stare sul mercato, consolidare i rapporti e conquistare nuove partnership" – ha dichiarato il Vicesindaco di Firenze, Dario Nardella.
La manifestazione si sposterà poi a Manaus 25-28 novembre – dove è annunciata la presenza di Lula – e vedrà l’incontro dei prodotti toscani con quelli dell’Amazzonia, tra valorizzazione dei marchi e promozione dello sviluppo sostenibile. La rassegna si concluderà a Firenze dall’8 al 13 dicembre.
Tra i partner della manifestazione i Comuni del Valdarno e Valdisieve, la Comunità Montana della Montagna Fiorentina, il Comune di Firenze, la Regione Toscana, la Provincia di Firenze, l’ Apt di Firenze, Toscana Promozione, la Camera di Commercio di Firenze e il Beacon Council, l’Agenzia di Promozione del territorio di Miami.

Categorie: Agenda Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 12.11.2009