Sulle spiagge con il bikini fai-da-te
A volte basta un click oppure… una vecchia t-shirt….

Finalmente è arrivata l’estate e sono già cominciate le giornate al mare. Per essere non solo belle, ma anche originali sotto il sole, la rete ci offre infinite opportunità di scelta. La nuova tendenza infatti, ci vuole artefici del nostro look, non solo nella scelta del colore, ma anche dei dettagli, dello stile, perfino della forgia dei laccetti!

Per realizzare il proprio costume da bagno allora, basta fare qualche click giusto. Per esempio sito Surania, il quale offre la possibilità di realizzare fino a 6.000 modelli, combinando 115 colori e 50 tessuti diversi.
Scegliendo modello, tessuti e dettagli, il bikini viene realizzato artigianalmente e spedito entro 15 giorni (prezzi a partire da 29 Euro).

Ma per chi non può spendere neanche un euro, tra crisi, tasse imu ecc ecc, ecco pronta un’altra soluzione, sempre all’insegna del fai da te.

Ecco una proposta  ecologica, economica e anche fashion: provate a realizzare un semplice bikini utilizzando una t-shirt che non mettete più.
Come? Vi chiederete. Ecco la spiegazione:
Per prima cosa prendete la maglietta da utilizzare, stendetela su un piano di lavoro e disegnate con un gessetto una sagoma a clessidra; poi tagliate la maglietta senza contornare la clessidra, ma mantenendo i bordi larghi e tagliando una specie di quadrettone.
Fissate la clessidra con alcuni spilli, in modo da tenere fermo il tessuto doppio, e tagliate con attenzione il tessuto di troppo. In seguito tagliate anche le maniche e riponete il resto del tessuto. La clessidra che avete tracciato è la base per creare le mutandine del costume, basta rifinirle con un piccolo orlo ai lati.

Poi piegate a metà la clessidra e terminate gli slip con qualche punto di cucito. Per azzeccare la misura degli slip, aiutatevi con un vostro paio di slip; ricordate di mantenere almeno 2 centimetri in più per l’orlo.

Ora è il turno del reggiseno:  tagliate le maniche della maglietta a forma di coppa di reggiseno, prendete la misura sul vostro seno. Anche qui ci vuole un piccolo orlo lasciando mezzo centimetro di spazio per far passare il filo che servirà da chiusura.

Per finire, vi occorrono 3 elastici: due di 20 centimetri circa, per le spalline, e uno di 60 centimetri circa per la chiusurra posteriore. Sceglieteli del colore del bikini, oppure rivestiteli con i ritagli di troppo della maglietta. Cucite le due spalline, poi fate passare l’elastico all’interno delle coppe: il vostro bikini fai da te è pronto.
Di Raffaella Ponzo

Categorie: Moda Mare Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: