RARE, il brand moda più alternativo del gruppo Flash & Partners, per la campagna pubblicitaria SS 2010 sceglie di proseguire il cammino intrapreso la scorsa stagione e di optare nuovamente per l’essenzialità degli scatti in studio, affidandosi ancora una volta all’obiettivo del fotografo Michelangelo Di Battista e all’art director Monica Alesina, affiancati dalla professionalità della stylist Roberta Rusconi e dall’intrigante bellezza dei modelli Elisa Sednaoui ed Eddie Tucker.  La location è la suggestiva Parigi, l’ispirazione è completamente British e ancora una volta di matrice musicale. È infatti il synth pop, genere musicale nato in Inghilterra agli inizi degli anni 80, a fare da colonna sonora alle immagini. Precursori di questo pop assolutamente innovativo, furono gli Human League, gruppo musicale che per primo iniziò a produrre musica creata esclusivamente con strumenti elettronici.
Irriverenti e fuori dagli schemi, i componenti degli Human League erano giovani che decisero di unire le proprie passioni e le loro differenti abilità per  creare un loro personalissimo modo di esprimersi. Esattamente come gli appartenenti alla tribù RARE, ragazzi e ragazze che amano osare nella vita, come nel look. Così il mood della campagna pubblicitaria RARE attinge direttamente dalla copertina di uno dei dischi di maggior successo degli Human League a cui ruba l’essenzialità dello sfondo bianco squarciato da macchie di inchiostro nero, come le pagine di un taccuino da viaggio, attraversate da pensieri incompiuti o da tribolati appunti di un progetto in divenire. Ed è su questa mappa di intenzioni che si stagliano i ritratti dei due modelli, resi ancora più intensi dal rigore del bianco e nero che lascia ad ognuno la possibilità di colorare il mondo a proprio piacimento. Diversi l’uomo e la donna RARE, ma con gli occhi  puntati sulla stessa porzione di cielo, accomunati come sono da questo sfondo che si pone alle loro spalle quasi fosse un dialogo fatto di botta e risposta, un dialogo in cui si discute del diverso modo di vedere le medesime cose. I capi scelti per gli scatti ben sintetizzano lo stile RARE composto da un guardaroba fatto di must rivisitati e resi ogni volta diversi grazie all’accostamento fra linee asciutte e morbidi volumi, tessuti intramontabili le cui trame vengono attraversate da scie di borchie lucenti e stampe irriverenti. Dettagli che contribuiscono a delineare la personalità dell’uomo e della donna RARE, essenziali e sicuri di sé stessi, individui che amano mostrarsi per quello che sono e che prestano attenzione a quello che indossano perché ogni dettaglio esprima una diversa sfumatura del loro carattere.

Categorie: Trade News Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: