La regione di Parigi Île-de-France si posiziona come vero e proprio centro decisionale mondiale. Si situa al 1° posto europeo in numerosi settori: livello del PIL, presenza di 500 aziende leader mondiali, formazione (17 università, 350 istituti superiori, 600 000 studenti), ricerca e sviluppo (3,1 % del PIL della regione parigina, 14,5 miliardi di euro, 136 000 ricercatori e tecnici), numero di brevetti registrati (6 % dei brevetti europei), e seconda piazza finanziaria d’Europa dopo Londra. Dotata di una multispecializzazione unica in Europa, Parigi beneficia di una competitività di prim’ordine  a livello europeo. Sostenuti dalla pubblica amministrazione, i poli di competitività conferiscono una leggibilità e legittimità internazionali alle filiere d’eccellenza.

Destinazione turistica mondiale, Parigi Île-de-France ha accolto oltre 32,6 milioni di turisti nel 2007 di cui circa 15 milioni d’internazionali. Parigi Île-de-France non  è da meno per quanto riguarda l’accessibilità. Infatti, essa beneficia di una posizione unica, nel cuore dell’Europa. Il suo hub aeroportuale, 1° dell’Europa continentale, collega oltre 625 città in 132 paesi grazie a 14 000 voli alla settimana. Inoltre, il TGV collega Parigi alle più importanti capitali europee in meno di 4 ore grazie alle linee d’alta velocità. Aggiungete a questi servizi un’offerta alberghiera di circa 8 000 camere, in tutte le categorie, circa 18 centri congressi e d’esposizione  di Parigi Île-de-France ed otterrete la principale carta vincente di questa destinazione. Parigi offre prestazioni per tutti i gusti e tutti i budget. Con  oltre 10 000 posti letto negli ostelli della gioventù, 12 000 nei residence alberghieri e 76 000 camere in Parigi città, l’offerta parigina è adattata alle necessità degli organizzatori di eventi.

In un contesto economico fortemente concorrenziale, l’attività parigina in materia d’incontri professionali è in aumento. Il settore del turismo d’affari riunisce le fiere e i congressi ed eventi d’azienda. Nel 2008, il settore delle fiere, congressi ed eventi d’azienda ha generato una cifra d’affari di 4,8 miliardi di euro e  58 000 impieghi diretti in Ile-de-France. Con 11,3 milioni di visitatori all’anno, il turismo d’affari rappresenta un apporto considerevole per la città e la sua regione. Questo peso economico  non è passato inosservato alla pubblica amministrazione che si è associata  ai principali operatori della filiera per aumentare l’attrattiva di Parigi, affichè resti la capitale mondiale degli eventi professionali. Tutta la filiera contribuisce a migliorare  l’accoglienza e l’attrattiva internazionale di Parigi : Air France e il suo servizio Air France-KLM Global Meetings ; la tessera congressi RATP, che associa biglietti di trasporto personalizzati e servizi alla carte ; il servizio d’accoglienza eventi presso gli Aeroporti di Parigi, presto previsto anche nelle stazioni… Senza dimenticare la creazione di VIPARIS : 10 luoghi d’accoglienza supplementari riuniti sotto un’unica insegna. Come numerosi luoghi parigini, questo nuovo leader europeo (circa 600 000 mq. di superfici dedicate) aumenta la sua capacità d’accoglienza, rinnova i siti e propone un pacchetto accoglienza (chioschi d’informazione nelle stazioni e negli aeroporti, segnaletica agli arrivi, servizio di navette, grooms e servizio di conciergerie). Grazie all’organizzazione Paris B. Events, il polo di Paris Bercy mette in atto un campagna di comunicazione per accrescere la sua visibilità sui mercati internazionali.
E i progetti non mancano: nuovi poli d’accoglienza di manifestazioni (Airapolis, Centro di Orly), 7 000 camere supplementari nella regione Parigi
Île-de-France entro il 2020, di cui la maggior parte di 2* o 3*, che permetteranno di rispondere all’attuale saturazione dell’offerta … Per facilitare l’organizzazione a Parigi del più importante numero di manifestazioni, congressi di associazioni o riunioni d’azienda,  l’Ufficio del Turismo e dei Congressi di Parigi svolge gratuitamente un ruolo d’interfaccia neutra tra i prestatari parigini (460 aderenti turismo d’affari) e gli organizzatori di eventi. Esso mette a loro disposizione  un’ampia gamma di strumenti (guide, newsletter, fototeca…) e di servizi, accessibili dal sito Internet www.convention.parisinfo.com.

Categorie: Agenda Tag: .

Ultimo aggiornamento: il 04.01.2010