Cameron Diaz fa il suo ingresso ufficiale nel fashion business e diventa direttore artistico di Pour La Victorie, brand americano che produce scarpe e borse di lusso.

La 41enne Cameron ha rilevato una quota dell’azienda produttrice di calzature e borse del segmento ‘lusso’ e si propone come parte attiva del team, per lanciare Pour La Victoire in un mercato più internazionale. Era solo questione di tempo per la bionda attrice californiana, da sempre attratta dalla moda e desiderosa di farne parte in modo attivo.

“Il mio non sarà un semplice ruolo da testimonial – ha dichiarato Cameron Diaz al magazine online WWD –  quello che voglio fare è creare. Io amo la moda, è una parte importante della mia vita. Quello che indosso ogni giorno viene notato, ha la capacità di influenzare altre persone perché è questo il mondo in cui viviamo, funziona così!”

La star di ‘Tutti pazzi per Mary’ non vuole essere una meteora del ‘fashion’. Desidera creare una linea di successo come hanno fatto Victoria Beckham o le gemelle Olsen; tuttavia prende le distanze dalle celebrities che, prima di lei, si sono approcciate al mondo della moda.

“Non amo commentare il lavoro degli altri. Mi basta sapere come lavoro io e quali sono le cose importanti per me. Ci metterò tutta me stessa in questo progetto, ammetto di non sapere molto sul mondo degli affari, ma la sfida mi eccita e non vedo l’ora di iniziare a disegnare la mia prima collezione di scarpe.”

“Vivo sui tacchi 10 ore al giorno, conosco bene l’importanza di una scarpa comoda. Ho fatto delle pazzie per indossare determinati paia di sandali, per poi passare intere serate con i piedi doloranti. Con Pour La Victoire voglio creare scarpe seducenti, femminili e finalmente comode.”

La comodità raramente va d’accordo con il fashion, ma chissà, forse la bella Cameron Diaz riuscirà nel miracolo che, ad oggi, ancora nessun shoe-designer è riuscito a realizzare! Per saperlo dovremo aspettare la prossima primavera, quando la collezione di Cameron sarà nei negozi.

Categorie: Moda Donna.

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: