“Per questa collezione ho pensato allo stile di vita dei giovani, non necessariamente in senso anagrafico, ma per spirito: gente che vive veloce, che viaggia intensamente e che vuole apparire al meglio senza essere ingessata. La mia interpretazione dei loro bisogni è un guardaroba flessibile fatto di pezzi leggeri con un tocco morbido, vissuto; abiti pacatamente lussuosi e facili da stratificare che si adattano allo stile di ciascuno. Un lungo cardigan può finire sotto la giacca al mattino, e sopra la sera, perché questo è il modo in cui oggi si vestono davvero gli uomini. Perfetto e imperfetto, giorno e sera, strada ed elite si mescolano in un tutto nuovo. Il feeling è urbano, ma pieno di romanticismo” dice il designer John Varvatos della collezione a/i 2010/11.

Silhouette…Una sovrapposizione impalpabile di strati. Abiti, cappotti, maglie, capi di pelle sono mescolati liberamente in ogni outfit con totale non-rispetto delle regole comuni.

Giacce e capispalla…. Morbide e leggere, aderenti al corpo ma non fascianti, con spalle piccole.
Le giacche doppiopetto sono prive di qualsiasi imbottitura interna, quelle monopetto a tre bottoni hanno i rever profilati di filo metallico, per un effetto accartocciato, oppure hanno chiusure come gemelli di camicia. Sotto, si indossano camicie di lana leggera a quadri.
Field-jackets zippate di ispirazione militare e cappotti smilzi a tre-quarti hanno il collo ribassato che è la firma di John Varvatos, e sono chiusi con bottoni a nastro.
I parka sono lunghi e dritti, oppure senza maniche per facilitare le sovrapposizioni.
Le giacche da smoking sono realizzate in moleskin lavato, ma conservano i rever di raso. Si indossano con camicie bianche inamidate.

Pantaloni….Smilzi, non skinny.
I pantaloni combat fatti di lane preziose hanno orli di maglia a coste chiusi da zip. I jeans sono puliti, e realizzati in tessuti spalmati.

Maglieria….
Senza compromessi: grossa e spessa, oppure leggera e trasparente. Lunghe giacche-cardigan. Maglie girocollo. Gilet. Guanti senza dita.

Pelle…. Vissuta, usata.
Giubbotti aderenti di agnello lavato. Trench di suede lavato e anticato. I capi di shearling spazzolato hanno una mano soffice e lussuosa simile al cashmere.

Tessuti…. Morbidi e lavati, arrangiati in un costante mismatch di quadri, plaid e pattern tradizionali reinterpretati.

Cashemere…
Velluto. Moleskin. Filati ritorti creano pattern distorti.

Colori… Romantici e urbani.
Sfumature di grigio: ardesia, cemento, perla. Rosso vino. Porpora. Blu acciaio. Nero.

Accessori….
Fiori di tessuto con dettagli di zip da appuntare sul bavero. Stivali lavati con motivi wingtip. Stivali e scarpe sabbiati con ghette in pendant. Totes oversize con motivi ad intarsio realizzati con vecchie cinture, o con dettagli di borchie applicate a mano.

Categorie: Sfilate Moda Uomo Autunno/Inverno 10/11 Tag: , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: