Mariù De Sica è il nuovo brand dell’Alta Moda italiana fondato da Maria Rosa De Sica, figlia e nipote d’arte, suo padre infatti è l’attore Christian De Sica e suo nonno era l’altrettanto grande attore Vittorio De Sica, e Federico Pellegrini, fidanzato di Maria Rosa nonché CEO della neonata società che gestirà il brand.

Maria Rosa De Sica, ventiseienne impegnata nella moda come stilista già da alcuni anni, ha quindi finalmente realizzato il suo sogno più grande: quello di fondare un proprio marchio che prende il nome dalla canzone interpretata dal nonno Vittorio De Sica, ”Parlami d’amore Mariù”.

Il nuovo brand è già nel mirino degli organizzatori di sfilate più importanti, come la rassegna dell’Alta Moda a Roma, nella sezione stilisti emergenti. Ed è la stessa Maria Rosa a spiegare la scelta del brand: ”Mi piaceva l’idea di portare un pezzo della mia famiglia nel nome del mio nuovo progetto”, dice la giovane stilista, nata a Roma nel 1987.

Ed infatti in questo nuovo progetto Maria Rosa De Sica ha potuto contare sull’appoggio e l’entusiasmo di papà Christian, che ha assistito emozionato all’esposizione dei suoi abiti in un importante albergo romano, cuore nevralgico per gli addetti ai lavori del settore della moda, commentando così: ”Sono contento per lei, ha fatto tutto da sola ed è stata molto brava – ha detto Christian De Sica – il mio consiglio è quello di rimanere con i piedi per terra”.

Maria Rosa segue la moda fin da giovanissima, il cinema lo ha sempre respirato in casa (la mamma, Silvia Verdone è sorella del famoso attore Carlo Verdone), ma lei ha sempre preferito dipingere o disegnare abiti per le bambole. E così, dopo la laurea all’Istituto Europeo di Design, ha deciso di frequentare un master in fashion design all’Accademia del Lusso e poi uno stage presso la maison Ferragamo, esperienza che l’ha portata a maturare l’idea di un brand tutto suo fin dal 2011.

Mariù De Sica parte con una linea di quattordici capi per un guardaroba da signorina elegante che vuol essere chic dalla mattina alla sera. Questa prima collezione, ispirata agli anni Cinquanta, è stata prodotta interamente in Italia. I colori preferiti sono i toni pastello per abiti, gonne e camicette morbide, su cui compare soltanto qualche fantasia a stelline, oppure un’orchidea, fiore che ricorre anche su abiti e gonne.

“Una stilista in casa ci voleva”, ha affermato papà Christian quando Maria Rosa ha annunciato il desiderio di entrare nel mondo della moda. Ma tra lo zio Carlo Verdone e il papà, Maria Rosa non ha dubbi in fatto di eleganza: “Scelgo mio nonno Vittorio!”.

di Raffaella Ponzo

Categorie: Moda Donna Tag: .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: