Anche Miuccia Prada decide di stupire con la sua sfilata per la collezione donna Primavera/Estate 2014 e lo fa con una passerella allo stile “writer”.

La sfilata infatti è rappresentata da abiti che riportano immagini di murales, immagini di donne, per la precisione. Ma non finisce qui, perchè il mood della collezione è stupire, e infatti le modelle portano in scena abbinamenti particolari, che prendono dallo sport e dallo stile classico, come la pelliccia abbinata ad un gonna al ginocchio, calzettoni da calcio e sandali.

Se poi consideriamo che la pelliccia è colorata (anzi, disegnata) e i calzettoni tagliati alla caviglia e ricamati con finti smeraldi… ecco tutta l’estrosità di Prada in opera, per una sfilata non banale, sicuramenta anticonformista e votata alla sfida ai tabù.

“Lo sanno tutti che io detesto i bei vestiti. Anche questa volta, quindi, prima ho fatto degli abiti lineari, poi li ho sporcati con la contemporaneità fino a non lasciare nulla di nostalgico, anzi sforzandomi di rendere tutto il più moderno possibile”Miuccia Prada

» torna all’elenco delle Sfilate di Milano Moda Donna Primavera/Estate 2014

 

Categorie: Sfilate Moda Donna Primavera/Estate 2014 Tag: , , , .

Articolo pubblicato da
Ultimo aggiornamento: